Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

539 milioni di euro in meno alle Province

539 milioni di euro in meno alle Province

"Questa finanziaria taglia 539 milioni di euro alle Province".

Lo ha detto il responsabile della finanza dell'Upi, Gino Nunes, Presidente della Provincia di Pisa, intervenendo all'incontro organizzato dalle Regioni per discutere della manovra finanziaria.
Il Presidente ha poi voluto scandire i dati dei tagli alle Province.

"Si tratta di 539 milioni di euro in meno, di cui 370 milioni di euro, che derivano dal patto di stabilità, 23 per il taglio dei trasferimenti, 60 per il mancato rimborso degli ecoincentivi e 51 milioni di euro per il mancato finanziamento a favore dei centri per l'impiego.

I primi a farne le spese - ha aggiunto Nunes -  saranno i cittadini,  che  vedranno di molto ridotte la qualità, la quantità e l'efficienza dei servizi. Penso alla copertura delle nuove funzioni assegnate  alle Province, come i compiti di polizia provinciale o di controllo dei corsi d'acqua. Per la manutenzione dell'edilizia scolastica, poi sono state stanziate cifre irrisorie, che non permetteranno di coprire i lavori necessari ad assicurare la messa in sicurezza di tutte le scuole.
E mentre il Governo ci taglia le risorse, il Parlamento non trova di meglio da fare che istituire tre nuove Province.
Una finanziaria, dunque che, penalizza fortemente Province e cittadini, ma soprattutto che chiude la strada a una qualunque prospettiva futura di federalismo fiscale"

 
(30-10-2003)

Barbara  Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione