Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Ria:proposta unitaria di Regioni e autonomie

Ria:proposta unitaria di Regioni e autonomie

 “La riforma federale dello Stato non può essere ridotta ad una banale merce di scambio tra i partiti: è il momento di restituire al dibattito sul futuro assetto polito ed istituzionale dell’Italia la dignità che merita e di avviare un confronto che trovi nella discussione tra tutti i soggetti interessati, Governo, Parlamento, Regioni, Province e Comuni, la necessaria soluzione condivisa”.

 Lo dichiara il Presidente dell’Upi, Lorenzo Ria che, criticando gli aspri toni e gli scontri politici che in questi giorni si stanno susseguendo attorno alle proposte di riforma della Costituzione, invita le Regioni e le altre Autonomie ad operare in un percorso più coeso.

 “Se la discussione sulla nuova Costituzione ha assunto questi toni – afferma Ria – un po’ è anche per colpa dei rappresentanti dei governi locali, che non hanno saputo costruire una proposta unitaria, in particolare su quella istituzione che, più di tutte, dovrebbe rappresentare la svolta federale dello Stato e garantire la presenza dei territori in Parlamento. Sul Senato federale, infatti, pur avendo Regioni, Province e Comuni posizioni più o meno concordanti, non si è riusciti a fare fronte unico, ed è stata anche questa estrema frammentazione che ha permesso al Governo e al Parlamento di escluderci, di fatto, dal dibattito in corso.

Siamo ancora in tempo – ha sottolineato Ria – possiamo ancora lavorare ad un progetto unitario, una proposta delle Regioni e degli Enti locali che avrebbe, questa sì, la forza necessaria per ottenere la riapertura del confronto e fare ripartire la corretta dialettica interistituzionale”.


 
(21-01-2004)

Barbara  Perluigi
CERCA


AGENDA

UPI Social Network


Dowload Documentazione