Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Ria: tagli sugli investimenti delle Province di 1,4 miliardi di euro

Ria: tagli sugli investimenti delle Province di 1,4 miliardi di euro

COMUNICATO STAMPA


FINANZIARIA, RIA:
ALLE PROVINCE IL TAGLIO SUGLI INVESTIMENTI COSTERA’ 1,4 MILIARDI DI EURO



“Il taglio alle spese per investimenti, che il disegno di legge finanziaria impone alle Province, è pari a 1400 milioni: attraverso l’applicazione del 4,8% sui dati di rendiconto 2003 è questa la cifra che le Province dovranno tagliare dalle proprie politiche di investimento”: è quanto dichiara Lorenzo Ria Presidente dell’Unione delle Province d’Italia, sulla base di una rilevazione condotta dall’UPI che ha simulato l’impatto della manovra sui bilanci delle 100 amministrazioni provinciali”.

“Il risultato – ha proseguito Ria - sarà quello di bloccare opere già programmate con evidenti impatti economici sul sistema delle imprese locali che vivono di investimenti sul territorio. In particolare subiranno un drastico ridimensionamento gli investimenti su strade e scuole, ma anche quelli per lo sviluppo locale. Ciò determinerà, accanto alla paralisi degli investimenti, anche la riduzione dei servizi erogati dagli enti locali”.

“Questo Governo – ha concluso Ria - applica una sussidiarietà al contrario, tentando di risolvere i problemi di contenimento della spesa nazionale attraverso la sottrazione di risorse agli enti locali, considerati centri di spesa incontrollati, alla stregua di una amministrazione statale.

 “Giovedì 14 ottobre i 100 Presidenti di Provincia si riuniranno a Roma per individuare le opportune forme di mobilitazione per modificare l’impostazione della legge finanziaria”.

 

Roma, 5 ottobre 2004

(05-10-2004)

Redazione Upi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione