Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

“I trasferimenti fuori dalle spese del patto di stabilità”

“I trasferimenti fuori dalle spese del patto di stabilità”

Le risorse derivate dai trasferimenti dello Stato o delle Regioni per le funzioni o per grandi opere pubbliche non devono  essere conteggiate nel patto di stabilità.

E’ la richiesta che l’Upi presenterà la prossima settimana in un incontro con il Sottosegretario all’Economia Giuseppe Vegas, e che è stata formulata oggi, in una Assemblea che si è svolta a Roma tra gli assessori al bilancio delle 100 Province italiane.

 “Tecnicamente – ha detto il responsabile per la finanza dell’Upi, Andrea De Maria, Vice Presidente della Provincia di Bologna – vuol dire che se la Regione o lo Stato trasferiscono ad una Provincia  risorse finanziarie per un investimento rilevante o per funzioni trasferite, queste risorse vengono conteggiate nel tetto di spesa, impedendo, di fatto, il rispetto del patto di stabilità. ”
 
“E’ una situazione inaccettabile - ha evidenziato il Presidente dell’Upi, Fabio Melilli – che danneggia prima di tutto i cittadini. L’assurdo di questa norma è che impedisce a Province,  che hanno a disposizione risorse per svolgere nuove competenze o per realizzare importanti opere pubbliche, di spenderle o impegnarle, se non vogliono uscire dal Patto di stabilità .”

“Il Sottosegretario Vegas – ha detto in conclusione De Maria - si è reso disponibile ad incontrarci: ci auguriamo che la riapertura di un confronto possa portare frutti positivi”.

 
(27-01-2005)

Barbara  Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione