Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Neolaureati in aziende maceratesi con 'assegni' della Provincia

Neolaureati in aziende maceratesi con 'assegni' della Provincia

Cinquantasette giovani neolaureati stanno per essere inseriti in aziende o associazioni Onlus del maceratese, usufruendo degli “assegni di ricerca” concessi dalla Provincia di Macerata.

I loro progetti, tutti della durata di sei mesi, erano stati presentati entro il novembre scorso in risposta al bando emanato dall’assessorato provinciale alle Politiche del lavoro nell’ambito degli interventi finanziabili con il Fondo sociale europeo.

Ai giovani, ammessi in base alla graduatoria stilata da un apposito nucleo di valutazione, sarà ora corrisposto un assegno mensile di 750 euro per la propria esperienza lavorativa.

Si tratta di laureati in Economia bancaria (7), Giurisprudenza (6), Lettere e Filosofia (7), Lingue straniere (4), Scienze politiche (4), Biologia (4), Scienze biologiche (4), Economia e commercio (3), Ingegneria (2), Psicologia (2), Chimica (2), Scienze naturali (2), Conservazione dei beni culturali (2), Fisica (1), Scienze geologiche (1), Scienze della comunicazione (1), Scienze ambientali (1), Sociologia (1), Matematica (1), Assistente sociale (1), Scienze agrarie (1).

Le aziende che ospiteranno i singoli progetti di ricerca sono dislocate in diciotto Comuni della provincia: Macerata, Civitanova Marche, Recanati, Tolentino, San Severino, Corridonia, Potenza Picena, Porto Recanati, Camerino, Treia, Pollenza, Appignano, Montecosaro, Castelraimondo, Urbisaglia, Fiuminata, Montelupone e Belforte del Chienti.

Spiccano i nomi di industrie importanti come “Guzzini” e “Clementoni”, ma anche di consorzi e società di servizi, come ad esempio “Contram SpA”. Sei sono le cooperative sociali, quattro le associazioni Onlus. Numerose le imprese che operano nei settori del turismo e dell’ambiente.

Centocinquanta sono state le domande presentate agli uffici della Provincia per l’adesione all’iniziativa.

I neolaureati ammessi sono residenti a Macerata (18), Tolentino (9), Civitanova (6), Recanati (4), Camerino (4), Potenza Picena (3), Montelupone (2), Cingoli (2), Fiuminata (2), Treia (1), Morrovalle (1), Corridonia (1), Visso (1), San Severino (1), Serravalle di Chienti (1) e Castelraimondo (1).

Ma di cosa si occuperanno questi giovani “borsisti”? I progetti sono fra i più vari: si va dalla creazione del primo Osservatorio regionale delle fonti rinnovabili o dell’Osservatorio sul turismo in campagna fino alla realizzazione di un archivio informatico provinciale di tutti gli antichi mestieri diffusi sul territorio. A Civitanova Marche verrà riordinato l’archivio storico comunale (anni 1913-1948). C’è poi chi effettuerà uno screening sull’applicazione della normativa per l’abbattimento delle barriere architettoniche; chi approfondirà gli aspetti scientifici del recupero delle bucce d’uva per la “produzione di estratti ad alto contenuto di resveratrolo per il settore nutraceutico”; oppure chi progetterà barriere antirumore con l’utilizzo di materiale a basso impatto ambientale. Molti altri progetti riguardano i settori enogastronico, turistico, ambientale, sociale, finanziario, fiscale, del commercio elettronico e così via.

La graduatoria è consultabile sul sito www.formazionelavoro-mc.it.

Per informazioni: 0733.248315.

 
(03-03-2005)

Alessandro Feliziani
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione