Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Il cordoglio delle Proivnce: Macerata

Il cordoglio delle Proivnce: Macerata

Le comunità civile e religiosa del maceratese partecipano unite al lutto per la morte di Papa Giovanni Paolo II. Già nella tarda serata di sabato, subito dopo che si era diffusa la notizia del decesso del Santo Padre, il presidente della Provincia aveva espresso il cordoglio dell’intera popolazione maceratese, con un messaggio inviato a mons. Luigi Conti, presidente della Conferenza episcopale marchigiana, oltre che vescovo di Macerata. Giulio Silenzi, ha ricordato come Giovanni Paolo II sia stato un "punto di riferimento per la concordia fra i popoli e protagonista di una fase storica che ha segnato cambiamenti epocali. L’eco della sua voce incessante per un mondo di pace – ha scritto il presidente della Provincia nel messaggio inviato a mons. Conti – non si spegnerà con la sua scomparsa”. Anche sul balcone del Palazzo della Provincia, in corso della Repubblica, le bandiere italiana ed europea sono state esposte a mezz'asta in segno di lutto. Tanta gente ha preso parte domenica mattina alla S. Messa di suffragio celebrata alle ore 11 in Duomo dal Vescovo Conti. Nel primo banco della navata centrale erano presenti le massime autorità provinciali: il prefetto Aronica, il presidente della Provincia, Silenzi, il questore Moraca, i comandanti provinciali dei Carabinieri, Capasso e della Guardia di Finanza, Valentino ed il sindaco di Macerata, Meschini. Tutti loro, al termine delle funzione religiosa, hanno incontrato brevemente il Vescovo per esprimere il cordoglio personale e delle istituzioni rappresentate. Nella tarda mattinata di domenica, il presidente della Provincia si è poi recato in Prefettura dove ha apposto, per primo, la propria firma sul registro delle condoglianze; registro che può essere da chiunque sottoscritto durante i tre giorni di lutto nazionale.

 
(04-04-2005)

Redazione Upi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione