Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Melilli: "No ai tagli se non si decide insieme"

Melilli: "No ai tagli se non si decide insieme"

"Noi siamo disponibili a ragionare a patto che i soldi destinati allo sviluppo vengano decisi insieme e insieme si possa decidere come investire. Ma non si può chiedere agli enti locali di contribuire al risanamento se poi il Governo decide da solo". E' la dichiarazione rilasciata alla stampa dal Preisdnete dell'Upi, Fabio Melilli, al termine della riunione di Palazzo Chigi sulla Finanziaria. "E' una manovra da 19,5 miliardi, di cui soltanto 4 miliardi per lo sviluppo - ha detto il Presidnete ai giornalisti - Ci si dice che non verranno tagliate le spese per gli enti locali, ma non ci si dice a quanto ammonta il fondo per le politiche sociali. E poi ci si dice che ci sarà un significativo taglio delle altre spese, senza dare un numero o una data. Sembra, comunque, che i tagli agli enti locali ammontino a 3 miliardi. Siamo disponibili a ragionare sugli sprechi - ha poi aggiunto Melilli - a patto che i soldi destinati allo sviluppo vengano decisi insieme e insieme si decida come investirli".
(28-09-2005)

Redazione Upi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione