Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Nasce una nuova alleanza al servizio dei cittadini

Nasce una nuova alleanza al servizio dei cittadini

Il rapporto tra le organizzazioni sportive e le istituzioni locali rappresenta oggi lo snodo principale attraverso il quale impostare la politica sportiva del Paese.

Da queste premesse parte il protocollo d’intesa siglato dal Presidente del Coni, Giovanni Petrucci, e dal Presidente dell’Upi, Fabio Melilli, con l’obiettivo di fare crescere i servizi ai cittadini e di riuscire ad assicurare a tutti una sana educazione allo sport, attivando una seria politica di programmazione che permetta di utilizzare al meglio le poche risorse economiche riservate al settore, e costruendo reti di coordinamento di tutti i soggetti interessati: dalle scuole, ai Comuni, alle Associazioni sportive, agli enti di promozione sportiva.

 “Le Province - ha detto il Presidente Melilli - sostengono lo sport sul territorio, programmano e investono nella promozione dello sport; lavorano in collaborazione con le altre istituzioni, con le scuole e le associazioni; realizzano iniziative e manifestazioni dirette alla diffusione della pratica sportiva tra i giovani e per la promozione sociale dello sport; attivano, attraverso eventi e manifestazioni, momenti di socializzazione sul territorio”.  Il Presidente, alludendo ai tagli imposti dalla finanziaria agli Enti locali, ha poi sottolineato che “in questi tempi di ‘ vacche magre’ –occorre sempre di più razionalizzare gli interventi e lavorare insieme per  dare vita a sistemi sportivi locali in grado di promuovere l’aggregazione sociale sul territorio assicurare a tutti una sana educazione allo sport, attivando una seria politica di programmazione che permetta di utilizzare al meglio le poche risorse economiche riservate al settore”.

Secondo il Presidente Giovanni Petrucci : “Questo protocollo è solo un punto di partenza,  il primo atto di un percorso che intendiamo proseguire con tutte le istituzioni locali . Ora – ha detto Petrucci - proseguiremo con i Comuni e le Regioni, per portare avanti un processo di collaborazione tra organizzazione sportiva e istituzioni territoriali”. Il Presidente Petrucci ha poi ricordato il valore dell’accordo “E’ la dimostrazione – ha detto – che, anche quando si trovano a dovere gestire poche risorse economiche,  le Province continuano ad avere una grande attenzione per lo sport”. Parlando invece delle prossime iniziative che l’Upi e il Coni avvieranno a detto:“ Si passa alla fase operativa: bisogna partire con il registro delle società sportive, anche se qualche federazione é ancora in ritardo”.

All'iniziativa ha partecipato anche Giorgio Brandolin, Presidente della Provincia di Gorizia e componente dell’Assemblea delgi Assessori allo Sport dell’Upi : “Ora  - ha detto - dobbiamo attivare le Province, per riempire di contenuti questo accordo. Anche io, come il Presidente Petrucci mi auguro che accanto all’Upi si riesca a stabile una intesa anche con le Regioni e i Comuni”. Parlando dei territori, Brandolin ha ricordato che c’è una “grande intesa tra il Coni e le Province. Il  dialogo tra noi non ha avuto mai difficoltà. Quello che serve, ora, è attivare un censimento dell’impiantistica esistente per valutare lo stato degli impianti per stabilire quanti abbiano bisognosi essere ristrutturati e secondo quanti interventi, e quante strutture invece debbano essere create ex novo. Serve una programmazione sull’accesso al credito sportivo – ha concluso poi il Presidente Brandolin -   che è di titolarità della provincia. La coperta e corta, i soldi sono pochi: sarebbe opportuno razionalizzare gli interventi”.  

Sono quattro le azioni che con questo protocollo  l’Upi e il Coni si impegnano a realizzare:

 

l’istituzione dello Sportello provinciale dei servizi per lo sport,  al servizio dei Comuni, delle società sportive e dei cittadini per fornire assistenza in materia di: registro delle società e delle associazioni sportive; progettazione, gestione e finanziamento degli impianti, anche in collaborazione con l’Istituto per il credito sportivo; pareri sui progetti; normativa tecnica, fiscale e sanitaria; corsi di formazione professionale per dirigenti e operatori sportivi; medicina dello sport; Biblioteca tecnica.

La realizzazione di Osservatori sportivi provinciali, intesi non solo come attività di conoscenza, ma come un reale servizio informativo accessibile a tutti, per ottenere informazioni riguardanti l’offerta di servizi per la pratica delle diverse discipline sportive a livello locale, a partire dalla disponibilità di società sportive e di impianti sportivi zona per zona, sport per sport a tutti i livelli.

La raccolta degli strumenti conoscitivi per ottimizzare la realizzazione di nuovi impianti al servizio di più Comuni e per ottimizzare l’uso e la gestione di quelli esistenti attraverso il coinvolgimento delle società sportive del territorio.

La realizzazione di campagne promozionali ed educative, in particolare per il sostegno all’attività motoria nella Scuola dell’infanzia e nella Scuola elementare, da attuarsi congiuntamente, in via diretta e tramite i Comuni del territorio, sui valori dello sport, iniziando con la promozione e il sostegno comunicazionale alla Giornata Nazionale dello Sport.



 
(03-10-2005)

Barbara  Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione