Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Melilli a Tremonti: “Irragionevole continuare a parlare solo di tagli”

Melilli a Tremonti: “Irragionevole continuare a parlare solo di tagli”

Presidenti di Provincia, Assessori, Consiglieri di ogni schieramento politico si incontreranno giovedì 13 ottobre, a partire dalle 10,30, nella Sala del Garante della Privacy in piazza Montecitorio 123/a, per manifestare contro la finanziaria,  ribadire il dissenso delle Province su una manovra definita impraticabile e inaccettabile, e testimoniare gli effetti che saranno prodotti sul territorio dai pesantissimi tagli imposti dal Governo.

Il Presidente dell’Upi, Fabio Melilli, ha poi inviato una lettera per chiedere al Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, di ricevere,  al termine della manifestazione,  una delegazione di Presidenti per affrontare direttamente il nodo degli effetti della manovra sulle Province e sottolineare la specificità di questo ente nel panorama delle istituzioni locali.

“La finanziaria  – ricorda il Presidente dell’Upi Fabio Melilli –  toglie alle Province circa 400 milioni di euro.
Questo vuol dire, per fare solo pochi esempi, oltre 18 milioni di euro in meno per Roma, 14 milioni di euro in meno per Milano, 19 milioni di euro in meno per Torino.
Davvero il Governo ritiene che il Paese, il suo tessuto industriale ed imprenditoriale, i suoi cittadini, siano capaci di sopportare, senza subirne gravissime ripercussioni, il blocco di aree metropolitane di questa importanza? Perché è di questo che si parla,  di impedire alle Province di continuare ad esercitare le proprie funzioni, come: assicurare al Paese 150 mila chilometri di strade efficienti, garantire a 87.000 giovani studenti scuole sicure e attrezzate per accogliere anche alunni diversamente abili, impegnarsi per un trasporto pubblico vicino ai bisogni dei tantissimi pendolari che ogni giorno si muovono nelle nostre province”.

“Mi auguro – conclude Melilli – che il Ministro Tremonti voglia acconsentire a ricevere la nostra delegazione, perché si possa chiarire quale è la specificità delle Province e delle loro funzioni, aumentate vertiginosamente per numero e per importanza con la riforma amministrativa e il trasferimento statale e regionale di nuove competenze, e di quanto sia irragionevole continuare a discutere solo di tagli”.
 

(11-10-2005)

Barbara  Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione