Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Appello a Govenro, Regione Toscana e ANAS per la strada statale 12

Appello a Govenro, Regione Toscana e ANAS per la strada statale 12

La Giunta provinciale di Pistoia, con una delibera approvata all’unanimità interviene sui problemi della strada statale S. S. 12 dell’Abetone e del Brennero, colpita nei giorni scorsi da frane, rivolgendosi al Ministero delle Infrastrutture, alla Regione Toscana, all’Anas e rappresentanti locali del Governo.

Nel testo la Giunta sottolinea che la strada statale, attraversando per circa 27 km il territorio montano, di fatto costituisce l’unica infrastruttura viaria capace di garantire la mobilità nei Comuni di Abetone, Cutigliano e Piteglio con Modena e Pistoia. La strada svolge pertanto una funzione fondamentale per tali realtà territoriali, che rappresentano un insostituibile motore per lo sviluppo dell’intera montagna pistoiese ed una eccellenza per la provincia di Pistoia e la stessa Regione Toscana.

La Giunta ricorda inoltre l’importanza per il territorio del comprensorio sciistico di Abetone e Cutigliano  (dotato di circa  60 Km. di piste, di numerosi e moderni impianti, recentemente rinnovati con investimenti per circa 31 milioni di Euro, cofinanziati con fondi pubblici per circa 10 milioni di euro) che nell’ultima stagione sciistica 2005-2006 ha registrato oltre 5 milioni di passaggi agli impianti di risalita.
E prosegue, passando dal turismo invernale, a quello estivo, che registra numerose presenze in virtù di un ambiente dotato di verde, percorsi trekking, varie attività sportive, manifestazioni ed eventi, accanto alle insediate imprese agricole, forestali, artigianali che contribuiscono all’occupazione ed al reddito dell’intera montagna pistoiese.
La Giunta, mentre si rende disponibile nell’ambito dei propri mezzi, delle proprie competenze e risorse a concorrere attivamente alle soluzioni che saranno individuate dai soggetti preposti, chiede dunque all’Anas di provvedere con urgenza alla realizzazione degli interventi prioritari con i mezzi a propria disposizione ed a quantificare, di concerto con gli enti locali, le risorse necessarie per un adeguamento strutturale della SS 12 nel tratto dove si sono verificati gli episodi franosi, al Ministero delle Infrastrutture di prevedere uno specifico stanziamento volto a finanziare gli interventi relativi e alla Regione Toscana di sostenere con le modalità ritenute opportune e nelle sedi appropriate la necessità  e l’urgenza della messa in sicurezza della SS 12 nel territorio della provincia di Pistoia.
La Giunta fa infine appello ai Parlamentari, ai Consiglieri Regionali ed ai rappresentanti del Governo in sede locale affinché vengano assunte tutte le iniziative utili volte a favorire la positiva soluzione dei citati problemi aperti, in considerazione della ricordata esigenza primaria di una adeguata funzionalità di tale arteria per il territorio provinciale e non solo per esso.    

E’ pertanto necessario ed urgente, conclude la Giunta, intervenire su tale arteria in modo strutturale, eliminando le fonti di pericolo per i dissesti idrogeologici, ma anche intervenendo per garantire maggiore sicurezza nei centri abitati attraversati.
In questo senso ricorda che la messa in sicurezza del tratto oggetto dei movimenti franosi risulta essenziale anche ai fini del potenziamento della S.S. 12 mediante la variante di valico di Abetone, obiettivo già a suo tempo inserito negli accordi tra Regione Toscana e Governo, ancora inapplicati, e la cui priorità viene ribadita nel PASL (Patto per lo sviluppo locale) sottoscritto lo scorso 11 aprile tra la Provincia di Pistoia e la Regione Toscana.



 
(13-04-2007)

Ufficio stampa Provincia di Pistoia
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione