Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Coinvolte istituzioni, forze dell'ordine, operatori sociali e sanitari.

Coinvolte istituzioni, forze dell'ordine, operatori sociali e sanitari.

E’ stato messo a punto, nel corso di una riunione operativa convocata dall’assessore alle Attività produttive della Provincia di Palermo Salvatore Cianciolo, il progetto pilota sulla sicurezza stradale rivolto agli studenti delle scuole superiori,  ai giovani che frequentano le discoteche e ai conducenti già abilitati. Un programma che coinvolge sette Province dell’Isola (Palermo capofila, Catania, Messina, Trapani, Caltanissetta, Agrigento e Ragusa), l’Unasca ( Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica), Confedertaii, Polizia stradale, Carabinieri, Adiconsum, Regione, Ufficio scolastico regionale, operatori di strutture sanitarie e associazioni di imprese di danza e spettacolo, finalizzato alla campagna di educazione stradale e prevenzione degli incidenti. Nell’ambito scolastico i ragazzi prenderanno parte anche a corsi di educazione alla legalità per comprendere e praticare valori etici e civili, analizzare i rischi dell’uso di alcool e droghe e sviluppare il senso di responsabilità.  Mentre nell’ambiente extrascolastico saranno previste, tra l’altro, azioni dimostrative di Polizia,Carabinieri e operatori sociali  nelle discoteche più frequentate, con la distribuzione di materiale informativo e mesaggi da lanciare durante le serate in discoteca che richiamano la campagna di educazione stradale. “ Per la prima volta – ha sottolineato l’assessore Cianciolo – siamo riusciti a riunire attorno al tavolo i 17 partner del progetto che potranno fornire ulteriori suggerimenti prima dell’avvio ufficiale del progetto a fine maggio in un “Campus della legalità”.

(23-04-2007)

Provincia di Palermo
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione