Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

La sdoddisfazione del Persidente D'Alì

La sdoddisfazione del Persidente D'Alì

La Provincia di Trapani ha un bilancio affidabile e buone possibilità di sviluppo e di crescita economica nel medio e lungo termine. Queste le ragioni per cui l’Agenzia Finanziaria FitchRatings gli ha assegnato il rating “A”, un risultato che posiziona la Provincia, unica in Sicilia, allo stesso livello di Valencia o del Monte dei Paschi di Siena.
“E’ un risultato ottimo, che, come amministratori di una istituzione pubblica,  non può che incoraggiarci a proseguire sulla strada del rafforzamento e del consolidamento e di attivazione di nuove forme di partecipazione pubblico-private– ha commentato il Presidente della Provincia Antonio D’Alì nella Conferenza stampa di presentazione del rating. “Per  questo la certificazione è una sfida che abbiamo sentito il dovere di cogliere, per attestare e documentare ai nostri possibili futuri partener la nostra solidità e il nostro impegno ad investire per lo sviluppo del territorio. Credo che quello del merito dovrebbe essere un parametro cui tutte le istituzioni dovrebbero fare riferimento – ha aggiunto D’Alì – per questo ritengo che il patto di stabilità interno, che blocca indiscriminatamente la possibilità dell’utilizzo degli avanzi di bilancio per gli investimenti a prescindere dalla virtuosità o meno dell’ente sia da correggere. Non dobbiamo certo disegnare la lista dei buoni e dei cattivi: però laddove ci sia una certificazione che attesti il consolidamento della struttura finanziaria e di bilancio dell’istituzione, credo si debba consentire di proseguire negli investimenti. Anche perché è proprio grazie agli investimenti degli Enti locali che il Paese può crescere”.
Molto soddisfatto del successo ottenuto anche l’assessore al Bilancio della Provincia di Trapani, Salvatore Ombra “E’ una sfida che l’amministrazione tutta, sia nella parte politica che in quella dirigenziale, ha vinto. E’ stata anche premiata la serietà e la capacità progettuale che questa amministrazione ha messo in campo. Un dato importante – ha aggiunto l’Assessore – è la considerazione di affidabilità che l’Agenzia di rating ci ha accordato, perché certifica la solidità della scelta politica. Ci auguriamo che anche gli altir Enti locali del territorio possano beneficiare di questo nostro successo. L’appuntamento è da qui ad un anno  certi come siamo che, proseguendo su questa strada, potremo ottenere un ratings ancora migliore”.
Alla conferenza stampa è intervenuta la Deutche Bank e il Direttore della Finanza Internazionale di FitchRatings, Raffaele Carnevale, che ha illustrato le ragioni che hanno portato all’attribuzione del ratings “A” alla Provincia di Trapani. “Il rating – ha spiegato - considera i solidi risultati operativi, il moderato e stabile livello di debito per mutui e prestiti e l’elevata capacità di generare flussi di cassa. Il rating tiene altresì conto della limitata flessibilità finanziaria di parte corrente nonché dei potenziali benefici in termini di crescita dell’occupazione e del PIL pro-capite derivanti dalle prospettive di sviluppo dell’economia locale. Le prospettive stabili riflettono l’aspettativa di Fitch circa la capacità della Provincia di mantenere il pareggio di bilancio nei prossimi tre anni stabilizzando, quindi, il debito a mediolungo termine. Inoltre, il mantenimento dell’elevato livello di copertura delle rate per il servizio del debito, unitamente al miglioramento dell’efficienza gestionale per mezzo della messa a regime dei sistemi di controllo interni, potrebbero avere un effetto positivo sul rating”.

(01-06-2007)

Barbara  Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione