Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

ADNKRONOS: UPI, INVESTIRE NELLA BANDA LARGA

Melilli "Le Province pronte a impeganrsi sul wi max"

(Adnkronos) - "Non disdegneremmo se qualche licenza wi-max fosse lasciata anche alle autonomie locali qualora non esistessero privati intenzionati ad investire sui territori". Lo ha affermato il presidente dell'Upi, Fabio Melilli, che commentando il pacchetto di misure per rilanciare l'e-government, varato oggi dalla Conferenza unificata, ha sottolineato il ruolo delle province per il superamento del gap tra i territori nella diffusione di banda larga, wi-max e wi-fi. Melilli, ricordando l'esperienze positive delle province su wi-max e wi-fi, ha aggiunto: "ci aspettiamo un tavolo di confronto molto serrato che ci possa portare presto, in coincidenza con il rilascio delle licenze wi-max, a risolvere il problema".

Melilli ha ricordato che sulla banda larga ci sono territori in cui il livello di inaccessibilita' "e' pauroso". "Ci sono province italiane -ha spiegato- dove l'80% del territorio non ha ancora la banda larga: questo colpisce soprattutto le giovani generazioni delle zone interne del paese". "Rivolgiamo al ministro delle Comunicazioni un appello per porre in essere tutti gli strumenti tesi a superare rapidamente questo gap -ha aggiunto Melilli- il ministro puo' contare sul ruolo attivo delle province che in questi anni hanno creato tutte le condizioni per sostituirs a quell'imprenditoria delle telecomunicazioni che non trova vantaggi economici per investire sui territori piu' deboli". Sul wi-max, ha concluso il presidente dell'Upi, le province sono disponibili "anche ad impegnare risorse dai nostri bilanci" perche' il problema del divario possa essere rapidamente superato.

(21-09-2007)

ADNKRONOS
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione