Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Macerata: la Provincia premia auto meno inquinanti

Riduzione IPT per gli autoveicoli ecologici

Il Consiglio provinciale di Macerata ha approvato la modifica al regolamento per l’Imposta provinciale di trascrizione degli autoveicoli secondo la proposta formulata nel mese  scorso dalla Giunta, finalizzata a consentire una riduzione dell’imposta stessa a favore delle autovetture più “rispettose” dell’ambiente. In pratica la tariffa per le immatricolazioni e trascrizione dei veicoli al Pubblico registro automobilistico (PRA) terrà conto delle emissioni di biossido di carbonio da parte dei veicoli stessi.
Questa differenziazione delle tariffe dell’Imposta provinciale di trascrizione va ad aggiungersi alla riduzione già introdotta un anno fa dalla Provincia di Macerata per le auto di portatori di handicap sensoriale ovvero intestate a un suo familiare convivente che ha il soggetto stesso fiscalmente a carico, con relativa indennità di accompagnamento.
“Si tratta di due provvedimenti (quello dello scorso anno e questo del 2008) con cui l’Amministrazione provinciale  – ha detto il presidente Giulio Silenzi – struttura le tariffe dei propri tributi secondo obiettivi di sensibilità sociale ed ambientale. In particolare per l’Imposta sui veicoli abbiamo tenuto conto, da un lato di coloro che utilizzano l’autovettura per garantirsi una mobilità che risulta penalizzata dalla propria condizione fisica e dall’altro degli automobilisti più attenti alle problematiche ambientali, svolgendo così anche un’azione di sensibilizzazione generale verso questi temi”.
La proposta della Giunta provinciale, ora fatta propria dal Consiglio, consentirà d’ora in poi in provincia di Macerata di applicare tariffe differenti tra auto a basso impatto ambientale e auto a forte impatto inquinante. Per favorire le prime, all’art. 4 del regolamento, quello che definisce i criteri di applicazione dell’imposta, è stato aggiunto un comma in cui viene stabilito: “La Giunta provinciale nella determinazione delle misura delle tariffe dell’imposta provinciale di trascrizione applicabile a decorrere dall’1/1/2008, potrà tener conto delle emissioni di CO2  prodotte dalle autovetture, al fine di contribuire al raggiungimento degli obiettivi comunitari”.
La concreta determinazione delle tariffe differenziate sarà deliberata dalla Giunta provinciale nella prossime settimane, prima dell’approntamento del Bilancio di previsione 2008.

 
(24-01-2008)

Ufficio stampa Provincia di Macerata
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione