Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

La Provincia di Viterbo nel Distretto tecnologico aerospaziale

Cappelli: “Promuoveremo processi di innovazione scientifica”

La Provincia di Viterbo entra nel Distretto tecnologico aerospaziale (Dta) laziale. Lunedì scorso (4 febbraio 2008) l’assessore allo Sviluppo e all’Innovazione, Angelo Cappelli, ha partecipato alla riunione del distretto che si è tenuta alla Regione Lazio.

“Il Dta – spiega Cappelli – è stato attivato allo scopo di promuovere i processi di innovazione in un settore, quello aerospaziale, fortemente legato allo sviluppo di nuove conoscenze scientifiche e tecnologiche. La nostra partecipazione è importante in quanto la crescita di questo comparto è strettamente connessa con lo sviluppo di altri settori del tessuto produttivo”.

All’incontro alla Regione hanno partecipato i rappresentanti delle 5 Province del Lazio, gli atenei presenti sul territorio, il Cnr (Consiglio nazionale delle ricerche), l’Enea, l’Istituto nazionale di fisica nucleare, l’Asi (Agenzia spaziale italiana), il Parco scientifico e tecnologico dell’Alto Lazio, il Polo tecnologico industriale romana, la Filas e l’Agusta Westland.

“L’incontro con la Regione sul Dta è stato fortemente voluto dall’assessore regionale allo sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione, Claudio Mancini, in quanto il distretto – dice ancora Cappelli - soffre della mancanza di una struttura di governo e di una sede che possa costituire un punto d’incontro tra le esigenze industriali e le potenzialità di ricerca a livello universitario”.

E proprio su queste due esigenze si è concentrata la riunione di lunedì. “Esigenze dettate inoltre dal fatto – continua - che l’Asi è pronta a lanciare un bando di concorso per la creazione di strutture di coordinamento regionale per favorire l’innovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese. La Regione ha quindi manifestato agli enti locali che hanno partecipato la forte volontà di creare una governance. E le caratteriste per farlo ci sono tutte, in quanto l’assessore punta a investire nel Dta fondi derivanti dal settimo programma quadro dell’Unione europea, allo scopo di farlo diventare un punto di eccellenza e sintesi su scala nazionale”.

(07-02-2008)

Ufficio stampa Provincia di Viterbo
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione