Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

La carta di credito formatitvo della Provincia di Pistoia

Buone prassi nella PA: dal 2005 attivate 800 carte

Un esempio di buona prassi della pubblica amministrazione a livello nazionale. ILA (la carta di credito formativo della Provincia di Pistoia) è stata recentemente oggetto di una illustrazione, nella sua organizzazione e modalità di erogazione, della Provincia al Ministero del lavoro e previdenza sociale. L’occasione era appunto un workshop organizzato dal Ministero per presentare alle Province, che avevano aderito alla distribuzione dei fondi europei sulla formazione, la sperimentazione e i modelli metodologici delle migliori esperienze nazionali per verificare le condizioni di trasferibilità anche in altre realtà territoriali. Percorso questo che si riallaccia agli obiettivi fissati dal Consiglio Europeo di Lisbona, che prevedono entro il 2010 un livello medio di partecipazione a forme di apprendimento lungo tutto l’arco della vita almeno pari al 12,5 % della popolazione adulta tra i 25 ed i 64 anni.

La Provincia di Pistoia presentava appunto ILA, la carta di credito per la formazione, attiva a Pistoia dal 2005, che viene erogata, attraverso un iter ai centri impiego, a disoccupati iscritti ai centri e lavoratori atipici, senza limite di età (con priorità a laureati, immigrati, donne e transessuali), riconoscendo fino a 2500 euro di finanziamento per percorsi formativi.
ILA ha la finalità di rendere concreto, flessibile e mirato il processo di orientamento e formazione, che va dalla ricerca del lavoro all’inserimento effettivo. Il bilancio dell’esperienza (che in Toscana vede l’applicazione a Pistoia, Grosseto, Arezzo e Livorno) è più che positivo: circa 800 carte attivate (di cui 100 già concluse). Le carte ILA sono utilizzate per il 21,9 % da soggetti fra 25 e 29 anni, per il 21,3 % fra 30 e 34 anni, per il 15,1 % fra 35 e 39 anni, e per ben il 29 % da soggetti oltre i 40 anni, dei quali l’8,6 % oltre i 50 anni; L’Assessorato provinciale al lavoro ha effettuato un monitoraggio sugli esiti occupazionali su circa 100 soggetti che hanno concluso l’esperienza formativa, dei quali ben 66 risultano occupati in attività o set tori coerenti con la formazione effettuata tramite ILA, 14 sono stati inseriti in tirocini coerenti e con esito occupazionale, mentre solo 18 in settori diversi e 2 in settori similari.

Ogni beneficiario poteva usufruire di uno o più moduli formativi: la maggior parte ha effettuato la propria formazione presso enti o agenzie formative accreditate (722) e 491 soggetti presso istituti scolastici pubblici o privati. Il dato interessante è che ben 36 soggetti hanno potuto migliorare le proprie competenze presso aziende produttive, 263 presso associazioni di categoria, 23 presso consulenti o liberi professionisti e 90 presso associazioni no profit.


I risultati di Ila sono conosciuti ormai nella “rete” nazionale degli operatori della formazione. Recentemente sono venuti a Pistoia dirigenti ed esperti della Provincia di Milano per conoscere nel concreto le modalità operative e per valutare la possibilità di utilizzarla anche nel loro territorio.
Al di là dei numeri, seppur importanti, è bene sottolineare il percorso personalizzato che ILA permette, favorendo l’adattabilità di imprese e lavoratori, con interventi mirati, che garantiscono risposte di formazione flessibili e tempestive, con  particolare vantaggio anche per le aziende. Da sottolineare inoltre che, quando gli orientatori dei centri per l’impiego invitano le persone che richiedono ILA a analizzare la propria situazione lavorativa, si apre un percorso di vita che genera autostima, rafforza le capacità decisionali individuali e amplia complessivamente l’autonomia degli utenti dei Centri per l’impiego. E’ dimostrato che chi segue un percorso ILA impara anche a misurarsi con i vari meccanismi di accesso alla formazione e al lavoro, sviluppando competenze trasversali che non si imparano facilmente a scuola, come quelle relative alle capacità relazionali e di negoziazione dei propri obiettivi.


 
(05-03-2008)

Ufficio stampa Provincia di Pistoia
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione