Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Cultura, Turismo e Sport
| Condividi:

Le Province e lo Sport

Un'indagine condotta dall'UPI sulle attività delle Province per la gestione degli impianti sportivi e la promozione dello sport nel territorio

Introduzione di Giorgio Brandolin (Presidente Provincia di Gorizia e Delegato UPI per lo Sport)

Nel nostro Paese il mondo dello sport coinvolge ormai decine di milioni di italiani, uomini e donne, giovani e meno giovani. Non più solo atleti agonisti, ma soprattutto tante persone che praticano lo “sport per tutti”, mosse dalla voglia di stare insieme e dagli effetti salutari dello sport.

Del resto le tendenze in atto indicano nuovi ambiti di sviluppo della pratica sportiva, nuovi diritti di cittadinanza nello sport: anziani, diversamente abili, nuovi cittadini; maggiori connessioni tran sport e turismo, in particolare quello attivo, la promozione del territorio.

Negli ultimi anni, anche alla luce delle grandi innovazioni legislative intervenute a livello
costituzionale, la legislazione italiana nel settore sportivo ha subito una grande trasformazione: oggi sono le Regioni a ricoprire un ruolo fondamentale nello sviluppo della pratica e dell’impiantistica sportiva mentre gli enti locali dovranno essere in grado di supportare nel territorio lo sviluppo della pratica sportiva.

Le Province, quali enti di area vasta rappresentative dei loro territori, sono tenute a riflettere su come sostenere, promuovere e potenziare questo grande bisogno di pratica sportiva, diventando vere protagoniste di questo settore.

La Conferenza di Torino può e deve configurarsi per i Presidenti di Provincia, gli Assessori allo Sport e i Dirigenti del settore, un utile momento di confronto delle esperienze più significative realizzate sul territorio nazionale.

Inoltre, queste due giornate, grazie alla presenza del mondo sportivo -con le sue complessità- e di autorevoli rappresentanti istituzionali, sono la migliore occasione per aprire un confronto con il Coni e gli Enti di Promozione Sportiva, con l’Istituto del Credito Sportivo, con il mondo della Scuola, con le Regioni, i Comuni e il Governo.

Dobbiamo augurarci che in tutti cresca una nuova consapevolezza rispetto al ruolo che le Province hanno acquisito nel settore sportivo: basti pensare al loro più deciso impegno ed attenzione, in particolare riguardo alla diffusione dell’impiantistica ed alla sua riqualificazione, nonché alla promozione sportiva per tutti i cittadini.

In questo contesto, i risultati del questionario inviato dall’Upi alle Province, insieme al censimento dell’impiantistica sportiva che verrà illustrato dal Cnel e gli ultimi strumenti finanziari che saranno presentanti dall’ICS, rappresentano utili e fondamentali strumenti per ottenere risposte concrete da parte del mondo politico per far sì che le Province possano svolgere anche nel settore sportivo quel ruolo di rappresentanza territoriale che già esercitano in altri ambiti.

 

 
(17-02-2004)

Redazione UPI

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione