Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Scuola Formazione Lavoro
| Condividi:

Provincia di Napoli: emergenza lavoro

IL CONSIGLIO PROVINCIALE APPROVA UN DOCUMENTO CONGIUNTO

Nel corso di una seduta del 7 febbraio scorso,  dedicata interamente all’emergenza lavoro nella provincia di Napoli, il Consiglio Provinciale, presieduto da Enrico Pennella, ha approvato all’unanimità dei Gruppi consiliari presenti (An, Forza Italia, Nuovo Psi, Popolari-Udeur, Repubblicani Democratici, Italia dei Valori, Margherita, Sdi, Ds, Emily, Verdi, PdCI e Rifondazione Comunista) il seguente documento:
 
Il Consiglio Provinciale di Napoli ritiene fondamentale affrontare la grave emergenza lavoro dell’area metropolitana di Napoli.

Essa rappresenta una questione che porta con sé conseguenze che incidono sul piano sociale, economico e civile. Tantissimi giovani, donne, uomini, rischiano di rimanere al di fuori del circuito produttivo e del lavoro pregiudicando fortemente il loro futuro e la loro prospettiva di vita.
Il dramma della disoccupazione è un tema nazionale, su cui occorre che il Governo assuma un’iniziativa forte. Non si può risolvere il problema della qualificazione professionale e dell’inserimento nel circuito del mercato del lavoro solo attraverso stanziamenti sporadici.
È necessario che il Governo vari una legge di sostegno all’occupazione ed al reinserimento al lavoro per coloro che l’hanno perso, e di supporto a nuove politiche attive per i tanti giovani che il lavoro non l’hanno mai incontrato. Una legge che preveda strumenti per la riqualificazione professionale e per il sostegno alle fasce più deboli dei disoccupati.


Accanto a ciò, il Consiglio Provinciale ritiene fondamentale proseguire nell’opera sin qui svolta dalla Regione Campania, dalla Provincia e dal Comune di Napoli, attraverso azioni di orientamento, qualificazione e creazione di opportunità di lavoro, anche con accordi con gli altri Enti Locali del Paese.


Il Consiglio Provinciale ritiene positiva l’impostazione sin qui adottata dagli Enti competenti, che prevede una gradualità del percorso (orientamento, formazione) ed il principio delle pari opportunità di tutti i disoccupati dell’area metropolitana sulla base di criteri oggettivi e trasparenti.

Il Consiglio Provinciale ritiene, altresì, essenziale proseguire nell’opera di potenziamento dei Centri per l’Impiego, in modo da renderli sempre più strumenti che consentano in maniera moderna ed innovativa l’incontro tra la domanda e l’offerta presenti nel mercato del lavoro.


Il Consiglio Provinciale ritiene, inoltre, che l’Amministrazione Provinciale debba assegnare priorità ai seguenti punti programmatici:
§ approvare il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, quale strumento strategico per il governo del territorio e presupposto per una concreta politica di sviluppo locale;
§ promuovere una politica di sviluppo locale con un’azione di coordinamento degli strumenti di programmzione negoziata, che valorizzi i fattori di crescita territoriale, con un utilizzo territorialmente equilibrato delle risorse comunitarie.


Il Consiglio Provinciale, considerato che la Giunta Provinciale, con delibera n.830 dell’11 agosto 2003, ha approvato il “Progetto Sperimentale per l’Occupabilità dei Disoccupati di Lunga Durata”, che i componenti della Cabina di Regia hanno sottoscritto il documento concernente “i criteri per l’individuazione dei destinatari delle attività sperimentali” individuando, tra  l’altro, la platea di riferimento per una prima sperimentazione in quelli che hanno sostenuto il colloquio entro il 27 febbraio 2004, definendo le attività relative alla prima fase di attuazione del progetto medesimo e nello specifico: “mobilità geografica, autoimpiego e orintamento”, e che la Regione Campania ha programmato con risorse del POR Campania 2000-2006 pari a 7 milioni di euro un’attività di formazione tesa a favorire un inserimento lavorativo dei disoccupati dell’area metropolitana di Napoli, ritiene necessario lavorare affinchè, di concerto con le altre Istituzioni (Regione Campania e Comune di Napoli) si giunga ad avere il maggior numero di opportunità per la formazione post-orientamento, al fine di consentire a tanti disoccupati di avere una maggiore qualificazione professionale che consenta ad essi di avere un lavoro stabile e duraturo.


Il Consiglio Provinciale propone, in conclusione, di tenere nelle prossime settimane un’ulteriore seduta sul tema lavoro alla quale partecipino delegati del Governo e della Regione Campania, secondo modalità da concordare con i rispettive rappresentanti.  

(08-02-2005)

Ufficio Stampa Consiglio Provincia di Napoli
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione