Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Politiche sociali
| Condividi:

Diritti Sociali e livelli essenziali delle prestazioni

La dichiarazione dell'Assessore Giuliano Barigazzi, dell'Ufficio di Presidenza dell'Upi, e il documento politico approvato dall'Osservatorio sull'attuazione della legge 328 del 2000.

"Ripartire dai principi della legge 328/2000 per intraprendere un percorso riformatore che riconosca i diritti dei cittadini nel campo dell'assistenza, della promozione sociale, dell'uguaglianza è un'esigenza ineludibile: in questo senso, la definizione di livelli essenziali delle prestazioni omogenei in tutto il Paese, oltre che un dovere sancito dalla Costituzione, rappresenta oggi un dovere politico e sociale per contrastare fenomeni di povertà ed emarginazione sempre più diffusi" - è quanto affermato l'Assessore Giuliano Barigazzi, dell'Ufficio di Presidenza dell'Upi e rappresnetante Upi nell'Osservatorio sulla 328 , di cui fanno parte Anci, Upi, Legautonomie, CGIL, CISL, Uil e Forum del Terzo Settore, alla presentazione avventua al Cnel della ricerca sui Diritti sociali e i livelli essenzaili delle prestazioni.
"Tutte le Organizzazioni componenti l'Osservatorio - ha continuato l'assessore Barigazzi - auspicano e chiedono al Governo da un lato e alle Regioni dall'altro di considerare quindi le politiche per i diritti sociali negli atti di programmazione e nelle leggi finanziarie attraverso scelte politiche ed economiche in grado di definire anche in campo sociale i diritti dei cittadini già riconosciuti nel settore sanitario e in quello della pubblica istruzione".

 In allegato, il doumento politico approvato dall'Osservatorio
(18-06-2008)

Samantha Palombo

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione