Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Politiche sociali
| Condividi:

Le Province Toscane per le politiche giovanili

Entra nel vivo il progetto dell'Upi Toscana per "ProvincEgiovani"

L'opportunità del Bando UPI - POGAS denominato "ProvincEGiovani", ha reso possibile la costituzione di un partenariato di progetto, nell'ambito delle Politiche Giovanili , tra UPI-Toscana e le 10 Province toscane.
Il progetto, denominato "Uniti per i Giovani in Toscana" ha passato il vaglio della commissione giudicante ed è stato finanziato per un totale di 337.000 euro, con una valutazione più che positiva.
Le azioni previste ruotano attorno al principale obiettivo della partecipazione giovanile nella cittadinanza attiva e delle Politiche da attuare per facilitarne la realizzazione; il fatto che a promuovere tale ambizioso progetto e a sperimentarne le possibili applicazioni, siano tutte le Province della Regione Toscana, in intesa, aggiunge ulteriore valore e pregio all'iniziativa, nonché un forte carattere innovativo. Infatti, nonostante l'impegno profuso dalle diverse amministrazioni, si rilevava comunque una certa frammentarietà negli interventi.
Un fondamentale momento di sintesi si è realizzato nei giorni 18 e 19 giugno, presso il Castello di Terrarossa nel Comune di Licciana Nardi, in Lunigiana, occasione per i rappresentanti tecnici di ciascuna delle dieci province per condividere i contenuti ed i termini di un'ipotesi di percorso, approvato in plenaria, al termine del secondo giorno con gli Assessori delle Province Toscane.
Diamo, di seguito la mappa di sviluppo del progetto, approvato il 19 giugno, con gli assessori delle Province Toscane :
Giugno - Settembre: individuazione su ciascun territorio di un gruppo di giovani disposti a mettersi in gioco per co-progettare le iniziative locali;
Settembre - Novembre: avvio iniziative locali;
Fine Ottobre: partecipazione di 10 giovani per ciascuna provincia al Campus di Montecatini, Percorso Albachiara;
Fine Novembre: primo incontro/confronto tra 6 giovani per ciascuna provincia a Grosseto sul percorso di progetto;
Dicembre - Gennaio: sviluppo iniziative locali;
Gennaio: incontro tra i 60 giovani ed i tecnici per la valutazione dello stato del progetto;
Febbraio - Marzo: conclusione iniziative locali;
Fine Marzo: meeting finale a Firenze.
Ogni territorio provinciale affronterà, poi, uno specifico tema da portare come contributo alla discussione generale:
Arezzo - Divertimento sicuro
Firenze - Cooperazione e rapporti Nord/Sud del mondo
Grosseto - Comunicazione e informazione
Livorno - Impegno responsabile: Servizio e Volontariato
Lucca - Patto di convivenza
Massa Carrara - Spazi per l'espressione
Pisa - creatività al servizio della città
Prato - Diritti, Cittadinanza e Intercultura
Siena - Sviluppo Politiche Locali
Gli Assessori provinciali competenti hanno deciso di attuare tutte le strategie necessarie a garantire sostenibilità e durata a questa iniziativa di coordinamento tra le dieci province, anche attraverso il coinvolgimento diretto dell'assessorato regionale d'afferenza, così da realizzare una piena condivisione delle Politiche Giovanili su tutto il territorio regionale.

(26-06-2008)

Ufficio stampa Upi Toscana
CERCA


AGENDA
Provincia di Lecce- presentazione della “Giornata SoloxLoro”, manifestazione a sostegno del Polo Pediatrico del Salento, promossa dall’associazione Tria Corda Onlus, con il patrocinio della Provincia
mer 07 dic 2016
Mercoledì 7 dicembre, alle ore 11, a Palazzo Adorno a Lecce
CONFERENZA STAMPA: Cosa sono diventate le Province? E cosa succede dopo il referendum?
mer 07 dic 2016
Mercoledì 7 dicembre ore 12,00 - Piazza Cardelli, 4 – Roma Sala delle Presidenza Upi – Primo piano

UPI Social Network


Dowload Documentazione