Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Ambiente e Territorio
| Condividi:

Provincia di Taranto: bilancio della Polizia provinciale

Aree protette, tantissimi gli interventi

La Provincia di Taranto in prima linea per la tutela delle aree protette. Positivo il bilancio dell'attività svolta dalla competente sezione della Polizia provinciale che nel periodo estivo ha intensificato i controlli. Come sempre, si opera sia sul versante della prevenzione sia su quello della repressione e denuncia di eventuali abusi perpetrati ai danni del patrimonio paesaggistico.
Per quanto riguarda il territorio saline e dune di Torre Colimena, in agro di Manduria, appartenenti alla riserva naturale regionale "Litorale Tarantino Orientale", gli agenti della Polizia provinciale hanno provveduto a comminare 63 sanzioni amministrative e costretto all'allontanamento centinaia di persone che a bordo di mezzi motorizzati, soprattutto auto, moto e camper, tentavano di introdursi in zone di particolare pregio ambientale, violando così i confini della riserva. Tale consuetudine stava determinando la distruzione sistematica delle specie vegetali tipiche della macchia mediterranea, tra cui lentisco, mirto, cisto, specificamente protette dal vincolo regionale. Di qui la necessità, per gli uomini della sezione Aree protette dell'Assessorato provinciale all'Ambiente, di pattugliare quotidianamente tutta la zona.
"Anche queste attività, unitamente al controllo stradale, venatorio e ambientale - commenta l'assessore provinciale all'Ambiente, Michele Conserva - attestano la presenza costante della Polizia provinciale sul territorio ionico. Ed è confortante, su questo tema, registrare l'apprezzamento di quanti, insieme a noi, ogni giorno si battono per la tutela e la salvaguardia del nostro patrimonio naturalistico. È il caso, per esempio, del dottor Andrea Occhilupo, direttore della riserva ‘Litotale tarantino orientale' che ha condiviso e incoraggiato la nostra azione. A lui va il mio personale ringraziamento che mi sento di rivolgere anche a tutti gli uomini della Polizia provinciale coinvolti nell'operazione, ottimamente diretti dal capitano De Gennaro. Quasi superfluo aggiungere - conclude Conserva - che la nostra attività proseguirà senza sosta ed anzi, se possibile, sarà rafforzata".
(25-09-2008)

Ufficio Stampa Provincia di Taranto
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione