Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Parma: Consiglio provinciale aperto

Il commento del Presidente del Consiglio, Mario De Blasi

.
La Provincia di Parma ha aderito all'iniziativa indetta dall'UPI nazionale con la convocazione di una seduta del Consiglio provinciale per venerdì 30 gennaio alle 15 nella sala del Consiglio in Piazza della Pace.

"Vogliamo ribadire il ruolo delle Province - afferma il presidente del Consiglio provinciale Mario De Blasi - che sono istituzioni fondamentali in alcuni settori importanti per il governo del territorio. Si tratta di un'occasione importante per discutere, in contemporanea in tutti i consigli provinciali, sede del dibattito democratico, delle necessarie riforme istituzionali. La semplificazione amministrativa non deve diventare l'occasione per ridurre gli spazi di democrazia "

L'ordine del giorno proposto dall'Upi nazionale è stato discusso nei giorni scorsi nella 3° Commissione Consiliare (Rapporti istituzionali) e sarà presentato unitariamente alla votazione del Consiglio provinciale di Parma (v. allegato sulla destra della pagina).

L'adesione all'iniziativa lanciata dall'Upi è pressoché totale: il 30 gennaio in tutta Italia i Consigli Provinciali si apriranno all'insegna del confronto sulle riforme e sul futuro assetto istituzionale del Paese.

Ad aderire all'iniziativa "Costruiamo insieme il nuovo sistema Paese" sono stati numerosissimi sindaci e rappresentanti dei Comuni e delle Regioni, docenti universitari, rappresentanti dei sindacati e delle forze economiche, che interverranno domani nelle Aule consiliari.

"Il Paese - dichiara il Presidente dell'Upi Fabio Melilli - ha ormai imboccato la strada delle riforme, e la prima approvazione ricevuta in Parlamento la scorsa settimana dal federalismo fiscale né è la dimostrazione. Ma proprio il federalismo fiscale, per essere attuato e raggiungere gli obiettivi di semplificazione del sistema tributario e riduzione della pressione fiscale che ci siamo prefissi, ha bisogno di un rafforzamento di Regioni, Province e Comuni. Per questo il prossimo passo deve essere la definizione delle funzioni fondamentali con la Carta delle Autonomie locali. Il fatto che la proposta lanciata dall'Upi, di discutere per un giorno nei Consigli di questi temi, abbia avuto tanto successo, dimostra non solo che le Province, a livello locale, sono considerate una istituzione di riferimento per i Comuni, le Regioni e per gli attori economici e sociali, ma anche che il bisogno di riforme è tanto più sentito quanto più ci si avvicina ad ascoltare e a dare voce alle comunità".

I Consigli Provinciali aperti si svolgeranno secondo modalità differenti nelle varie Province, in un arco temporale che andrà dalle 9,30 alle 21,00, a coprire l'intera giornata.

 

 
(29-01-2009)

Ufficio stampa Provincia di Parma
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione