Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Scuola Edilizia Formazione Lavoro

PROVINCIA I CATANIA: AL VIA IL PROGETTO C.LA.IM

Tircocini formativi per cittadini immigrati

Claim è una parola inglese che significa chiedere, reclamare, pretendere. L'acronimo C.LA.IM. è stato scelto per dare il senso del progetto "Cittadini Lavoratori Immigrati" il cui obiettivo è dare piena cittadinanza alle persone provenienti da altri Paesi e che, per scelta o per necessità, vivono in Italia. La genesi del progetto C.L.A.IM. (che è stato finanziato dal Ministero dell'Interno - Ufficio territoriale del Governo) è presto delineata: assicurare agli immigrati istruzione, lavoro e sanità attraverso la cooperazione di istituzioni (l'Ufficio del Lavoro, Servizi comunali Socio sanitari, facoltà di Scienze della formazione e CeDoc dell'Università, Azienda USL 3, Camera di Commercio) aventi come ente capofila la Provincia regionale di Catania, che è anche il maggiore cofinanzitore del progetto, apportando una parte consistente di denaro.
C.L.A.I.M, avviato dall'Amministrazione Castiglione giusto un anno fa, è adesso giunto alla terza tappa: l'inserimento di 100 immigrati presso aziende pubbliche e private, sotto forma di tirocinio lavorativo. Proprio per perfezionare questa fase del progetto, si è tenuta una riunione nella sede della Provincia, presenti il presidente Giuseppe Castiglione, l'assessore provinciale alle Politiche del Lavoro, Francesco Ciancitto e l'assessore alle Politiche sociali, Pippo Pagano. Sono inoltre intervenuti i legali delegati in rappresentanza del Comune di Catania e dalla Camera di Commercio, l'Università di Catania (nella persona di Orazio Licciardello, ordinario di psicologia sociale), l'Azienda sanitaria provinciale (direttore generale Giuseppe Calaciura) e l'Ufficio provinciale del Lavoro (direttore Domenico Palermo).
"Da oggi inizieranno i tirocini formativi di tre mesi per 100 lavoratori che saranno retribuiti con borse lavoro di 1.000 euro mensili finanziate dal Ministero dell'Interno. I lavoratori, durante il loro tirocinio, saranno assistiti da un tutor interno od esterno. Sono ben 226 le aziende che hanno dato la loro disponibilità e 266 i lavoratori immigrati che hanno chiesto di poter accedere a questi tirocini". Così ha dichiarato l'assessore Cinacitto, mentre l'assessore Pagano ha aggiunto: "La speranza dell'Amministrazione provinciale è che al tirocinio segua l'assunzione. Tutti i lavoratori che faranno esperienza in azienda riceveranno l'attestazione di una qualifica professionale, che è legalmente riconosciuta".
"L'alto numero di disponibilità di aziende e di richieste dei lavoratori farà sì che probabilmente sarà attuato un secondo progetto" - ha affermato il dott. Palermo, precisando che i profili professionali individuati sono 58 (alcuni anche di alta qualificazione, come quella di un ingegnere idraulico) e soprattutto riguardanti i settori sociosanitario (badanti), meccanica, informatica, agricoltura.
(20-01-2010)

Ufficio stampa Provincia di Catania
CERCA


AGENDA
ASSEMBLEA DEI PRESIDENTI DI PROVINCIA
mer 27 giu 2018 15.30
Provincia di Bergamo, Via Tasso 8, Bergamo
PER L’APPROVAZIONE DI UNA PROPOSTA DI RIFORMA SULLE PROVINCE
CONVEGNO: RAFFORZARE LE AUTONOMIE TERRITORIALI
gio 28 giu 2018 9,30
Centro Congressi Viale Papa Giovanni XXIII, 106, Bergamo
LA RIFORMA DELLE PROVINCE NELLA PROSPETTIVA DEL REGIONALISMO DIFFERENZIATO

UPI Social Network


Dowload Documentazione