Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Politiche sociali
| Condividi:

AzioneProvinceGiovani: a marzo il bando del Ministero della Gioventù

3 milioni di euro per progetti delle Province a favore delle nuove generazioni

3 milioni di euro per progetti a favore dei giovani: a tanto ammontano le risorse previste dal programma AzioneProvinceGiovani promosso dal Ministero della Gioventù, il cui bando sarà emanato a marzo e che è stato annunciato oggi in un incontro a Roma.

"Le politiche giovanili - ha detto il Ministro Giorgia Meloni, intervenendo al convegno - non possono essere relegate in una nicchia, ma devono essere lette come una opportunità di mettere in campo strumenti, in maniera assolutamente trasversale, capaci di incidere sul futuro del Paese. Con questo progetto abbiamo scelto di utilizzare i fondi del Ministero coinvolgendo i territori su obiettivi comuni, perché crediamo che proprio nelle comunità, nel rapporto con Regioni, Province e Comuni, si possano meglio intercettare i bisogni dei giovani. Le risorse a disposizione non sono molte, per questo abbiamo scelto di sostenere iniziative che restino sul territorio e possano fare davvero la differenza. Ancora, per evitare di disperdere le risorse in mille rivoli - ha aggiunto il Ministro Meloni - abbiamo deciso di concentrare la nostra azione su tre temi specifici: l'ambiente e la cultura dello sviluppo sostenibile; l'occupabilità, con la formazione continua; la salute e la sicurezza dei giovani".
"Il programma AzioneProivnceGiovani entrerà, con il bando di marzo, nella sua terza edizione - ha ricordato il Presidente della Provincia di Potenza, Piero Lacorazza. Le Province - ha aggiunto - hanno dimostrato nei due bandi precedenti una attenzione sempre crescente per questo tema, tanto che sono state oltre 50 a partecipare con propri progetti".
"Le Province - ricorda il Presidente dell'Upi, Giuseppe Castiglione - sono le istituzioni che più di tutte possono assicurare il raccordo e il coordinamento delle politiche per i giovani, perché si occupano di istruzione, di formazione professionale, di lavoro, di ambiente e di sviluppo: tutte tematiche che interessano in maniera trasversale le azioni che la politica e le istituzioni devono mettere in campo per dare alle nuove generazioni strumenti e competenze capaci di permettere loro non solo di crescere, ma anche di competere nella nuova società globale".
(12-02-2010)

Barbara Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione