Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Istituzioni e Riforme
| Condividi:

Castiglione: prioritario portare in aula la carta delle autonomie.

Comunicato stampa del Presidente dell'UPI.

"La Carta delle Autonomi locali e' un testo indispensabile per proseguire sulla strada delle riforme e della semplificazione. Per questo ci auguriamo che la Commissione Affari Costituzionali possa farla approdare quanto prima in Aula". E' il commento del Presidente dell'UPI, Giuseppe Castiglione, dopo la conclusione oggi dei lavori della Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati. "La Carta delle Autonomie- sottolinea il Presidente - contiene misure fondamentali, come la definizione delle funzioni di Province e dei Comuni, che serviranno per conferire al federalismo fiscale la giusta cornice istituzionale necessaria affinche' gli effetti sperati di riduzione dei costi e di razionalizzazione della spesa pubblica abbiano effetto. Ridurne la portata alle sole norme di razionalizzazione delle Province vuol dire non assegnarle il grande valore di riforma dello Stato che invece questa Carta rappresenta. Norme - aggiunge Castiglione - che certo ci sono, e che vanno approfondite in Aula, per assicurarne la piena coerenza con l'articlo 133 della Costituzione, che prevede, per la revisione delle circoscrizioni provinciali, l'iniziativa dei Comuni interessati, sentita la Regione. In questo senso non possiamo che ribadire che la vera riforma del sistema istituzionale si potra' avere solo con l'istituzione delle Citta' metropolitane. Questo processo, sospeso ormai da anni, porterebbe ad una vera razionalizzazione dei costi della politica, grazie al superamento del Comune capoluogo e della Provincia interessata, ma soprattutto assicurerebbe a territori complessi strumenti e risorse necessarie per assicurare un governo unitario ed integrato".
(09-06-2010)

Barbara Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione