Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

L'impegno della Provincia di Agrigento nella lotta alla mafia

La Provincia di Agrigento organizzerà una giornata della liberazione per ricordare l’impegno e i successi delle forze dell’ordine nella lotta alla mafia

La Provincia Regionale di Agrigento organizzerà una giornata della liberazione che si concluderà con una fiaccolata il prossimo 14 luglio a San Leone, Agrigento, alle ore 19:30 quale gesto concreto per ringraziare le forze dell’ordine e la magistratura, i loro vertici, principalmente il Questore di Agrigento Girolamo Fazio e la Procura di Agrigento, che grazie al loro impegno, che hanno assestando duri colpi alla criminalità organizzata. Basti ricordare il grandisimo risultato ottenuto con il recente arresto del noto latitante Giuseppe Falsone, avvenuto in Francia nei giorni scorsi. I dettagli della manifestazione, compreso l’itinerario, saranno resi noti nei prossimi giorni durante una conferenza stampa. “Vogliamo dare – dice il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi - un segnale forte della vicinanza della politica, della società civile, del mondo del lavoro e dei ceti produttivi, a questi fedeli servitori dello Stato che stanno assestando colpi durissimi alla criminalità organizzata. Inviterò tutti i sindaci della nostra provincia, le forze politiche, le organizzazioni sindacali, l’associazionismo e le categorie produttive ad essere presenti il 9 Luglio ad Agrigento per una grande manifestazione popolare. Insieme alla gente comune, che esorto a partecipare in massa, manifesteremo la nostra vicinanza alle forze dell’ordine e alla Magistatura che con impegno e dedizioni, rischiando quotidianamente la loro vita, stanno portando avanti la battaglia dell’affermazione della legalità per liberare la nostra terra dalla mafia e dal malaffare. Un invito particolare a partecipare alla giornata di liberazione rivolgo a Sua Eccellenza il Vescovo di Agrigento e alla Chiesa tutta, anch'essa duramente colpita dalla mafia. Si tratta di affrancare un territorio dal peso della criminalità organizzata che impedisce il reale sviluppo della nostra Isola. Il Presidente D’Orsi ha annunciato che la Provincia si costituirà parte civile nei processi che vedranno imputato Giuseppe Falsone.
(30-06-2010)

Ufficio stampa Provincia di Agrigento
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione