Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Politiche sociali
| Condividi:

AZIONEPROVINCEGIOVANI: PUBBLICATI I RISULTATI DEL PROCESSO DI VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI

foto Avviso Pubblico 2010. Per tutte le informazioni visitare il sito web http://www.azioneprovincegiovani.it/

In un video, Castiglione e Meloni raccontano il progetto

76 proposte progettuali, con un incremento del 90% circa dei progetti presentati rispetto al primo anno, a dimostrazione dell'interesse crescente nei confronti dell'iniziativa da parte delle Amministrazioni coinvolte; 29 progetti ammessi al contributo finanziario necessario per la realizzazione delle attività previste, con un coinvolgimento di 55 Province italiane provenienti da 16 Regioni. 2.600.000 mila euro di risorse messa a disposizione dal Ministero della gioventù, destinati al finanziamento di progetti che vertono sulle priorità a livello nazionale, europeo ed internazionale in materia di nuove generazioni (e non solo), ovvero sostenibilità ambientale e lotta ai cambiamenti climatici, occupabilità, sicurezza e salute.
Sono questi i dati che attestano il successo del Bando Azione ProvincEgiovani, iniziativa nata dall' intesa tra il Ministero della Gioventù e l'Unione delle Province d'Italia (UPI), giunta alla sua terza edizione, per promuovere interventi integrati in materia di politiche giovanili e valorizzare strategie e politiche coordinate a favore dei giovani, in grado di coinvolgere i diversi livelli istituzionali, l'associazionismo giovanile e tutti gli attori che a vario titolo si occupano di giovani.
I risultati della valutazione delle proposte progettuali presentate da Province e UPI Regionali nel quadro dell'Avviso Pubblico 2010 di Azione ProvincEgiovani sono da oggi pubblicati sul sito web dell'Iniziativa http://www.azioneprovincegiovani.it/

Nel video, il racconto dei protagonisti: il Presidente dell'Upi, Giuseppe Castiglione, e il Ministro della Gioventu', Giorgia Meloni

"Crediamo molto in questo modello di intervento - ha detto il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni - che ci vede muovere di concerto con le istituzioni locali coinvolgendo i territori su obiettivi comuni, perché riteniamo che proprio nelle comunità, nel rapporto con Regioni, Province e Comuni, si possano meglio intercettare i bisogni dei giovani. In questo modo siamo certi di utilizzare al meglio le risorse a disposizione, evitando inutili dispersioni, e sostenendo iniziative che, partendo dalle esigenze concrete, resteranno sul territorio e potranno fare davvero la differenza. Il successo di questo terzo bando, con l'enorme incremento di progetti presentanti, dimostra che la formula è vincente".

"Siamo davvero soddisfatti dalla riuscita che avuto questa terza edizione del bando - afferma il Presidente dell'Upi, Giuseppe Castiglione - ed è davvero un segnale positivo, di buona amministrazione, l'essere riusciti ad utilizzare a pieno l'opportunità che ci è stata offerta dal Ministero della Gioventù. Vuol dire che le Province, quando hanno a disposizione fondi, sono in grado di programmare interventi e sanno utilizzare al meglio tutte le risorse . Lo dimostra il fatto che i progetti finanziati, ma anche quelli che non hanno ottenuto il finanziamento, coinvolgono una grande varietà di soggetti, dal mondo della scuola e dell'università alle associazioni del sociale ai Comuni, e sono distribuiti su tutto il territorio nazionale, confermando il ruolo e la vocazione delle Province ad essere istituzioni di coordinamento e raccordo politiche di sviluppo locale".
(29-07-2010)

Redazione Upi - Ministero della Gioventù
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione