Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Sviluppo economico
| Condividi:

PROVINCIA DI POTENZA: EDILIZIA SOSTENIBILE

foto Il commento del Presidente Piero Lacorazza: "Gli Enti locali protagonisti"

"Il recupero dei centri storici e gli incentivi per sostenere l'edilizia sostenibile rappresentano tracce di lavoro importanti rispetto alle quali gli enti locali possono assumere un concreto protagonismo".
E' quanto dichiara il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza nel commentare una delle proposte concrete al centro del confronto tra regione e sindacati che si sta sviluppando in questi giorni a partire dal documento unitario redatto da Cigl, Cisl e Uil.
"La Provincia di Potenza - continua il Presidente - ha avviato diversi progetti e collaborazioni, maturando esperienza e competenze che possono accompagnarci verso provvedimenti dai sicuri effetti sull'economia locale: 12 milioni euro per il progetto "scuole ecologiche in scuole sicure" e l'intensa collaborazione già avviata con Regione e Società energetica lucana per investimenti nel campo dell'edilizia sostenibile. I nostri uffici, inoltre, sono impegnati in collaborazioni e trasferiscono competenze alle altre province meridionali, supportandole dal punto di vista tecnico nella redazione di progetti da candidare ai finanziamenti del POIN energia. Il prossimo 25 settembre 2010, infine, la Provincia di Potenza, all'Isola Palmaria (La Spezia), sottoscriverà la convenzione con la Direzione generale dell'Energia della Commissione Europea per accreditarsi come struttura di supporto al Patto dei Sindaci. Patto lanciato nel 2008 dalla Commissione europea per impegnare le città firmatarie ad andare oltre gli obiettivi della UE per ridurre le emissioni di CO2 con misure di efficienza energetica e azioni collegate allo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili. La scelta di investire nel campo dell'edilizia e in particolare in quella sostenibile e' dunque sicuramente da valutare positivamente, soprattutto nella prospettiva della creazione di un vero e proprio distretto che possa candidarsi ad essere punto di riferimento nell'area del Mediterraneo. Area dove i cambiamenti climatici renderanno sempre più necessario individuare il giusto equilibrio tra qualità dell'abitare, rispetto dell'ambiente e riduzioni dei costi. Sempre guardando a tale prospettiva, sarebbe utile accelerare investimenti su progetti già finanziati o ancora da finanziare che riguardano in particolare le infrastrutture. La Provincia, a tal proposito, sta facendo la propria parte ma la disponibilità di risorse per i prossimi anni, per effetto di una sospensione di fatto dell'assegnazione dei Fondi fas e dei fondi comunitari, è purtroppo ancora incerta.".
Sulle proposte del sindacato per una più uguale distribuzione del reddito, infine, Lacorazza esprime condivisione, richiamando però l'urgenza di trovare un punto di incontro tra nuove generazioni e mercato del lavoro, attraverso una riorganizzazione della formazione, così come l'Amministrazione provinciale sta provando a fare, attraverso strumenti formativi in grado di accompagnare i reali processi di sviluppo della regione.
"Alla luce di queste premesse, occorre dunque - conclude Lacorazza - mettere insieme tutte le forze, istituzioni, comunità, parti sociali e mondo produttivo, per stare nella crisi, provando a costruire risposte immediate per le nostre imprese e per il lavoro".
(23-09-2010)

Ufficio stampa Provincia di Potenza
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione