Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Sviluppo economico
| Condividi:

PROVINCIA DI VERBANO CUSIO OSSOLA: MISURE ANTICRISI

foto Sottoscritta una convenzione con banca Popolare d'Intra e Banca Popolare di Novara

Sottoscritta oggi tra la Provincia del Verbano Cusio Ossola, la Banca Popolare di Intra e la Banca Popolare
di Novara la convenzione, grazie alla quale potranno ottenere anticipi sui crediti a condizioni agevolate le
ditte fornitrici di opere e servizi all’Ente Provinciale in materia di manutenzione straordinaria delle strade e di
edilizia scolastica.

Una convenzione in via sperimentale, che parte contemplando questa categoria di spese
in conto capitale (quelle dalla maggiore esposizione finanziaria) per poi eventualmente estendersi ad altre.
La medesima convenzione, che a breve verrà siglata anche da Banca Intesa e che, con facoltà di proroga,
sarà valida fino a fine 2011, viene prevista dal Decreto Legge n. 185 del 2008 ed è finalizzata ad abbattere i
tempi di attesa di pagamento delle fatture di imprese che hanno lavorato per la Provincia.
Per potersi avvalere di questa opportunità, volta a limitare gli effetti del patto di stabilità quando questo si
ripercuote negativamente sul grado di tenuta ‘contabile’ delle imprese (in particolare artigiane), le ditte
interessate devono chiedere al Servizio Finanziario della Provincia il rilascio di idonea certificazione volta a
dichiarare che il credito vantato è certo, liquido ed esigibile. Con il rilascio di questo documento potranno
avanzare alle banche la richiesta di cessione del credito per importi superiori ai 40 mila euro. Per cifre
inferiori, si può procedere con l’anticipazione su fattura secondo la consueta pratica commerciale: con le tre
banche al momento convenzionate a condizioni più favorevoli rispetto a quelle normalmente applicate.
“Abbiamo lavorato alla sottoscrizione di questa convenzione, raggiunta grazie alla disponibilità di banche
vicine a questo nostro territorio, interpretandola – spiega il Presidente della Provincia del Verbano Cusio
Ossola Massimo Nobili – come una misura a sostegno delle imprese che vivono un periodo di difficoltà quale
conseguenza di un prolungato periodo di crisi che ne ha ridotto il giro d’affari e il grado di solvibilità delle
commesse. Dalle associazioni di categoria e in particolare da CNA abbiamo ricevuto sollecitazioni per
facilitare questo anticipo d’incasso, fino a 12 mesi, delle fatture dei nostri fornitori in ambito di opere
pubbliche, che sono quelli più penalizzati dall’obbligo di osservanza del patto di stabilità. La Provincia vuole
fare da apripista nei confronti dei Comuni del VCO che potrebbero sottoscrivere una convenzione analoga.
Allo stesso modo, ben vengano altri istituti di credito disposti a collaborare con l’obiettivo di sostenere le
imprese”.
“Confidiamo – ha evidenziato il Vicepresidente e Assessore alle Attività Produttive Paolo Marchioni – che
una misura come questa possa dare maggiore ossigeno a ditte, molte delle quali locali, che necessitano di
liquidità per onorare i propri impegni a partire dal pagamento degli stipendi ai loro dipendenti e gli ordini ai
loro fornitori. Lo riteniamo un aiuto significativo che si è reso disponibile grazie alla collaborazione in primis
di BPI e BPN. La convenzione con loro siglata agevola la pratica di cessione di nostri crediti nell’ordine di
circa 4 milioni di euro da qui alla fine dell’anno, stando a una prima stima della dottoressa Delfina Pappadà,
la dirigente del nostro settore finanziario. Va inoltre detto che per abbattere i costi degli atti pubblici o
scritture private che si rendessero necessarie si può far ricorso, a titolo gratuito, alla consulenza
professionale del nostro Segretario Generale”.
“La sigla di questa convenzione – dichiara Fabio Berini, Direttore Mercato di Banca Popolare di Intra –
rientra nell’obiettivo primario dell’istituto: operare al servizio del territorio rispondendo alle particolari
esigenze di famiglie, imprese, enti e istituzioni. Obiettivo che la banca persegue attraverso iniziative proprie,
ma soprattutto facendo squadra con gli altri attori del territorio. In questo periodo la nostra priorità è essere a
fianco delle pmi locali per intraprendere assieme, con più decisione, la strada della ripresa”.
“Ringrazio la Provincia per avere coinvolto la Banca Popolare di Novara in un’iniziativa che, come dice il
Presidente Nobili, è volta al sostegno delle imprese che in questo periodo di crisi possono trovarsi in
difficoltà. Ci sentiamo onorati – rimarca Marco Lugli, responsabile Area Verbano Cusio Ossola BPN – come
Banca del territorio ad offrire uno strumento che possa dare risposte concrete alle esigenze primarie delle
famiglie e delle aziende del VCO”.
(22-10-2010)

Ufficio Stampa Provincia Verbano Cusio Ossola
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione