Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Politiche sociali
| Condividi:

L'Upi alla 36° EUCOCO di Les Mans per la solidarietà con il Popolo Saharawi

foto L'intervento del responsabile per la cooperazione decentrata dell'UPI,  Massimo Rossi

La solidarietà delle Province italiane nei confronti delle popolazioni del Sahara occidentale,  rifugiate nel deserto algerino e residenti nei territori dell'ex colonia spagnola attualmente occupata dal Marocco, è stata  ribadita dal responsabile per la cooperazione decentrata dell'UPI,  Massimo Rossi,  nel corso della 36^EUCOCO (conferenza europea di coordinamento del sostegno al popolo saharawi) che si è svolta a Le Mans dal 28 al 31 Ottobre.  
Alla Conferenza hanno partecipato circa quattrocento rappresentanti di istituzioni locali e nazionali, associazioni di solidarietà, organizzazioni non governative, giuristi ed esponenti del mondo della cultura, provenienti da decine di Paese europei e extracomunitari
Nell'assise, aperta dal saluto del Sindaco della città francese Jean-Claude Boulard, sono intervenuti il presidente della Repubblica Araba Saharawi Democratica, Mohamed Abdelaziz e la militante dei diritti umani Aminatou Haidar, il cui lungo sciopero della fame, attuato con successo nel Dicembre 2009 per vedersi riconosciuto il diritto di rientrare nella sua terra senza dover rinunciare a dichiarare l’appartenenza al proprio popolo, ha coinvolto la diplomazia internazionale ed ha avuto grande eco sulla stampa di tutto il mondo.
La presenza dell’UPI a questa iniziativa di solidarietà internazionale, nello spirito dell’art.272 del Testo Unico degli Enti Locali, ha dato seguito agli incontri avvenuti nei mesi scorsi tra il Presidente Castiglione ed il Coordinamento degli Assessori alla Cooperazione e vari rappresentanti diplomatici ed istituzionali Saharawi.  Il Consigliere Rossi, già presidente della Provincia di Ascoli Piceno, ha ricordato l’oramai decennale attivismo di numerose Province italiane nell’ospitalità estiva dei bambini provenienti dai campi profughi e nei progetti di solidarietà in vari campi, quali la sanità, l’istruzione, l’assistenza sociale, l’acqua,  nonché le numerose iniziative intraprese dalle stesse,  per l’attuazione delle risoluzioni delle Nazioni Unite, che indicano nel referendum sull’autodeterminazione dei Saharawi l’inderogabile affermazione del diritto internazionale; l’ultima di queste, in ordine di tempo, è stata organizzata con grande risalto il 9 Ottobre scorso dalla Provincia di Firenze.
Inoltre, in linea con la risoluzione, approvata unanimemente il 21 Luglio scorso dalla Commissione Esteri della nostra Camera dei Deputati, Massimo Rossi, ha altresì assunto l’impegno di operare per il rafforzamento dell’azione di solidarietà delle Province italiane a sostegno del rispetto dei diritti umani e civili delle popolazioni Saharawi residenti nelle zone occupate dal Marocco, recentemente costrette, nei fatti, ad un esodo dalle proprie case verso il deserto, per via della situazione di discriminazione, umiliazione ed oppressione in cui sono costrette a vivere.

(02-11-2010)

Redazione
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione