Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
News
| Condividi:

Pubblicati i risultati del bando Azione province giovani 2011

Risultati valutazione APG 2011.

                                Pubblicati i risultati del bando Azione province giovani 2011

 

(per tutte le informazioni visitare il sito web www.azioneprovincegiovani.it)

 

69 proposte presentate, 31 progetti finanziati, per un totale di 67 Province italiane coinvolte provenienti da 15 Regioni, con un sostanziale equilibrio geografico Nord, Centro, Sud e Isole.

Sono questi i dati del Bando 2011, che confermano ancora una volta il successo di Azione ProvincEgiovani, iniziativa nata dall'intesa tra il Dipartimento della Gioventù e l'Unione delle Province d'Italia (UPI) e giunta alla quarta edizione, finalizzata a promuovere interventi integrati in materia di politiche giovanili e valorizzare strategie e politiche coordinate a favore dei giovani, in grado di coinvolgere i diversi livelli istituzionali, l'associazionismo giovanile e tutti gli attori che a vario titolo si occupano di giovani.

I 31 progetti finanziati svilupperanno, grazie ai 2.600.000 euro resi disponibili dal Dipartimento della Gioventù, attività con e a favore dei giovani nei settori della sostenibilità ambientale e lotta ai cambiamenti climatici, occupabilità ed innovazione, sicurezza e salute, cultura digitale e nuove tecnologie, in partenariato con enti locali, mondo associazionistico, Università, ecc.

I risultati della valutazione delle proposte progettuali presentate da Province e UPI Regionali nel quadro dell'Avviso Pubblico 2011 di Azione ProvincEgiovani sono da oggi pubblicati sul sito web dell'Iniziativa www.azioneprovincegiovani.it

"Crediamo molto in questo modello di intervento - ha detto il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni - che ci vede muovere di concerto con gli enti locali per coinvolgere i ragazzi, le associazioni e le istituzioni che operano sul territorio focalizzando gli sforzi obiettivi comuni. Ritengo che proprio nelle comunità, nel rapporto con gli enti locali, si possano meglio intercettare i bisogni dei ragazzi. In questo modo siamo certi di utilizzare al meglio le risorse a disposizione, evitando inutili dispersioni, e sostenendo iniziative che, partendo dalle esigenze concrete, resteranno sul territorio e potranno fare davverola differenza. Il successo di questo quarto bando dimostra che la formula è vincente".

"Siamo davvero soddisfatti dalla riuscita che avuto questa quarta edizione del bando - afferma il Presidente dell'Upi, Giuseppe Castiglione - ed è davvero un segnale positivo, di buona amministrazione, l'essere riusciti ad utilizzare a pieno l'opportunità che ci è stata offerta dal Ministero della Gioventù. Vuol dire che le Province, quando hanno a disposizione fondi, sono in grado di programmare interventi e sanno utilizzare al meglio tutte le risorse. Lo dimostra il fatto che i progetti finanziati, ma anche quelli che non hanno ottenuto il finanziamento, coinvolgono una grande varietà di soggetti, dal mondo della scuola e dell'università alle associazioni del sociale ai Comuni, e sono distribuiti su tutto il territorio nazionale, confermando il ruolo e la vocazione delle Province ad essere istituzioni di coordinamento e raccordo politiche di sviluppo locale".

Per vedere l’elenco dei progetti finanziati consultare il sito web www.azioneprovincegiovani.it

 

Roma 1-8-2011

 


(01-08-2011)
Redazione

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione