Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Finanza e fiscalità locale
| Condividi:

MANOVRA: PROVINCE, SAITTA “VERI RISPARMI DAI TAGLI DEGLI ENTI STRUMENTALI”

La dichiarazione del Vice Presidente Vicario dell'Upi, Antonio Saitta, al termine dell'audizione in Senato sulla manovra

“Come scritto chiaramente nella relazione tecnica dell’Ufficio studi del Senato, abolire le Province non comporta risparmi, anzi produce nuovi sprechi per il bilancio dello Stato. Invece se si cancellassero subito tutti gli enti strumentali il risparmio sarebbe immediato, e almeno di 2,5 miliardi di euro. E oggi in Audizione i parlamentari delle Commissioni Bilancio e Camera lo hanno riconosciuto”. Lo ha detto il Vice Presidente dell’Upi, Antonio Saitta, Presidente della Provincia di Torino, al termine dell’audizione in Senato sulla manovra economica. “Ci è stato chiesto di fare uno studio sugli enti intermedi: noi lo abbiamo già fatto e abbiamo sottolineato che ci sono oltre 7000 enti strumentali (Consorzi, Aziende, Società) che occupano circa 24 mila persone nei Consigli di Amministrazione. Il costo dei compensi, le spese di rappresentanza, il funzionamento dei consigli di amministrazione, organi collegiali, delle Società pubbliche o partecipate  nel 2010 è pari a 2,5 miliardi. Se vogliamo tagliare la spesa inutile – ha concluso Saitta - è da qui che dobbiamo partire, non dai 12 miliardi di bilanci delle Province che servono a finanziare gli investimenti per il trasporto pubblico, per la gestione di circa 125 mila chilometri di strade, per la difesa del suolo, per la tutela dell’ambiente, per la gestione di oltre 5000 scuole¸ per le politiche del lavoro, attraverso gli 854 Centri per l’impiego”.


(26-08-2011)

Barbara Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione