Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Innovazione e comunicazione
| Condividi:

OPENDATA: LE INZIATIVE DELLE PROVINCE

Una nuova stagione per la trasparenza e l'innovazione della PA. L'’UPI facilita la pubblicazione dei dati disponibili attraverso i lavori già realizzati in progetti di innovazione che vedono la partecipazione coordinata di un insieme di Province.

Da ottobre 2011 è in linea il Portale dei dati aperti della PA, www.dati.gov.it  progettato e sviluppato da Formez PA, su indicazione del Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione nato per consentire la fruizione completa del patrimonio informativo della pubblica amministrazione.

Con il lancio del portale dati.gov.it si è aperta una nuova stagione per la trasparenza e l’innovazione nella PA, una strada verso l’Open Data italiano, che s’ispira alle azioni europee previste dall’Agenda Digitale Europea 2010-2020 per l’apertura ed il riuso dei dati pubblici.

I dati pubblici in formato aperto rilasciabili dalla PA rendono realizzabili applicazioni per smartphone (App), servizi web e visualizzazioni creative utili per i cittadini, imprese e per le altre amministrazioni pubbliche.

Occorre pertanto una strategia nazionale sui dati pubblici che consenta, da un lato, di mettere a disposizione del Paese i diversi set di dati che le Province comunicano alle amministrazioni centrali e, dall’altro, che coinvolga le Province come nodo territoriale e tematico nella produzione, raccolta e messa a disposizione di dati aperti in raccordo con i livelli istituzionali regionali e nazionali.

Una prima opportunità per le Province per vedere realizzate applicazioni utili anche per il proprio territorio è quella di “liberare” subito dei dati per il concorso Apps4Italy -  www.appsforitaly.org - aperto il 20 novembre 2011, dedicato alla progettazione e realizzazione di soluzioni utili e interessanti basate sull’utilizzo di dati pubblici aperti, capaci di mostrare a tutta la società il valore del patrimonio informativo pubblico.

Le province italiane hanno dati pubblici molto importanti per la costruzione di informazioni e servizi su base territoriale. Si chiede alle amministrazioni provinciali di rendere aperti i dati ed in particolare:

  • affrontare il tema dei dati aperti partendo dal Vademecum sugli Open Data  http://www.dati.gov.it/content/voglio-capire#Vademecum_su_OpenData e consultando i dati già aperti da altre amministrazioni e segnalati su http://www.dati.gov.it/ricerca_dataset;
  • definire le tipologie di set di dati pubblicati o pubblicabili, caratterizzanti le attività delle province già disponibili da rendere aperti ( es. dati cartografici, dati su scuole, formazione e lavoro, dati turistici, etc);
  • pubblicare direttamente set di dati e segnalarlo al portale nazionale http://www.dati.gov.it/node/add/dataset;
  • collegarsi agli eventuali sistemi regionali per l’apertura dei dati  in considerazione del fatto che il sistema nazionale dei dati aperti è collegato allo sviluppo dei portali regionali degli open data.

In questo contesto, l’UPI si farà carico di facilitare la pubblicazione dei dati disponibili attraverso i lavori già realizzati in progetti di innovazione che vedono la partecipazione coordinata di un insieme di Province.

FORMEZ PA si rende disponibile ad organizzare, insieme all’UPI,  attività diretta di assistenza, anche in forma di seminari on line, sul portale www.dati.gov.it  e sul tema degli OpenData per gli operatori delle amministrazioni provinciali.

 

Per maggiori informazioni: www.formez.it   


(30-11-2011)
Gaetano Palombelli

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione