Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Finanza e fiscalità locale
| Condividi:

Le Province costrette a ridurre i servizi per i tagli ai bilanci

Saitta: la nostra protesta e' per garantire una scuola sicura

"La nostra protesta non vuole colpire la scuola, anzi, vuole sollevare il velo su un tema drammatico, quello della sicurezza nelle scuole, che ci pare sia poco considerato quando si parla di tagli ai bilanci".
Lo dichiara il Presidente dell'Upi, Antonio Saitta, presidente della Provincia di Torino, che annuncia "nei prossimi giorni contatteremo l'Associazione dei Presidi e dei dirigenti scolastici, perche' sappiamo che sono loro i primi a soffrire delle gravissime carenze nella manutenzione delle scuole. Vogliamo che i nostri ragazzi studino in scuole sicure e se possibile moderne, le Province vogliono continuare ad investire nelle scuole, ma se il Governo ci impedisce di utilizzare le risorse per investire e addirittura ci taglia i fondi per la manutenzione ordinaria, non siamo in grado di assicurare il servizio. Facciamo un appello al Ministro dell'istruzione, Profumo, perche' sostenga nel Governo la nostra richiesta di liberare risorse per l'edilizia e di togliere dal blocco del patto questi investimenti. Questa - chiude Saitta - e' una protesta per ricordare al Governo e al Paese che quando si tagliano risorse in maniera cosi drammatica agli Enti locali, sono i cittadini che perdono".

In allegato, il Dossier sulle scuole delle Province e il Dossier sullo stato dell'edilizia scolastica del Ministero della Pubblica Istruzione

(09-11-2012)

Barbara Perluigi

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione