Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Istituzioni e Riforme
| Condividi:

Riordino Province: Saitta incontra Ministro Patroni Griffi

“Occorrono modifiche per migliorare il testo. Confronto in Parlamento”

Un occasione di chiarimento e un ulteriore confronto sul decreto di riordino delle Province. Questo il motivo dell’incontro avuto oggi  tra il Ministro della Pubblica Amministrazione Filippo Patroni Griffi e il Presidente dell’Upi, Antonio Saitta.

“Abbiamo ribadito al Ministro che per noi la priorità è il mantenimento del livello dei servizi ai cittadini, e che quindi è necessario che il Governo intervenga a ridurre i tagli alle Province.

Per quanto riguarda il processo di riordino – sottolinea Saitta – abbiamo ricordato al Ministro che si tratta di un percorso necessario per avviare, intorno alle Province, una riorganizzazione del governo dell’amministrazione periferica dello Stato più snella, efficace e funzionale. 

Tuttavia il Decreto approvato dal Consiglio dei Ministri, che pure ha il pregio di confermare il ruolo essenziale delle Province nel sistema istituzionale del Paese, presenta alcune importanti criticità che noi riteniamo possano essere corrette dal Parlamento, a partire dai parametri stabiliti per gli accorpamenti, che sono troppo rigidi, e dalla poca chiarezza sulle funzioni delle Province.  Chiederemo poi che siano portati a scadenza naturale nella primavera del 2014 tutti gli organi e  che sia quindi cancellata la norma che elimina le giunte delle Province dal 2013.  Riteniamo indispensabile infatti – afferma Saitta – che siano gli amministratori attualmente in carica a dovere seguire responsabilmente tutto il processo di riordino delle Province.

Vogliamo inoltre  che il Parlamento affronti con serietà il tema del modello elettorale di queste istituzioni – sottolinea Saitta – perché siamo convinti che sia necessario assicurare organi eletti direttamente dal popolo.

Nei prossimi giorni presenteremo alle forze politiche e  Parlamento emendamenti al testo che vanno in questa direzione, confermando la nostra volontà che questo processo sia portato a termine”.


(15-11-2012)
Barbara Perluigi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione