Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Finanza e fiscalità locale
| Condividi:

Pagamenti PA, Saitta: “Provincia di Torino già liquidato più di 7 milioni a 173 Comuni”

Dopo le imprese pagate al 100% saldato anche il debito con i Comuni

Dopo aver provveduto al 100% dei pagamenti alle imprese cui ha liquidato l’intero plafond di oltre 46 milioni di euro, la Provincia di Torino ha saldato i propri debiti anche con i Comuni: sono già 173 i Comuni del territorio torinese che in queste ultime settimane hanno ricevuto i mandati di pagamento da parte della Provincia di Torino resi possibili dal DL 35 del Governo, per un totale di oltre 7 milioni e mezzo di euro.

Lo dice il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta che prosegue il monitoraggio sul rispetto della scadenza del 30 giugno per i pagamenti della pubblica amministrazione sbloccati dal Governo Letta.

“I mandati liquidati alle amministrazioni comunali sono ben 311 - aggiunge Saitta - e riguardano in particolare contributi per lavori realizzati sulla viabilità locale o edilizia scolastica: le somme più rilevanti sono state liquidate a Collegno (1milione e 300mila),Venaria (287mila euro), Moncalieri (247mila), Grugliasco (200mila), Buttigliera (172mila), Rosta (164mila euro), Piobesi (138mila euro), Lemia (132mila), San Mauro Torinese (123mila), Perrero (114 mila euro), Settimo Torinese (110mila), Pancalieri (100mila). Una boccata d’ossigeno per i bilanci di tanti Comuni in sofferenza, che hanno evitato così di sforare il patto di stabilità”.

“Abbiamo potuto farlo – aggiunge Saitta – perché avevamo liquidità di cassa sbloccata dal decreto sui pagamenti della Pubblica Amministrazione. Non abbiamo dovuto ricorrere a Cassa depositi e prestiti, da qui la nostra rapidità”.

 


(25-06-2013)
Ufficio stampa Provincia Torino
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione