Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Scuola Formazione Lavoro
| Condividi:

Edlizia scolastica: le disposizioni previste dalla legge di conversione del decreto del fare

150 milioni di euro per la messa in sicurezza delle scuole

Le opportunità e i fondi per l'edilizia scolastica previsti dalla Legge cosiddetta "del fare": questi i contenuti di una circolare a firma del Direttore dell'Upi, Piero Antonelli, inviata a tutte le Province per sollecitare l'attenzione su un tema considerato di urgenza prioritaria per l'Upi. 

"Con la legge di conversione del DL.69/2013 n.98/2013, pubblicata nella G.U. serie generale n.194 del 20 agosto 2013, S.O. n.63 - si legge nella circolare -  sono state apportate importanti modifiche in materia di edilizia scolastica" in particolare rispetto alla nuova formulazione dell’art.18.

"Al riguardo - prosegue la nota - i commi 8 ter e 8 quater, al fine di attuare misure urgenti in materia di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche, prevedono per l’anno 2014 l’erogazione di 150 milioni di euro da ripartire a livello regionale per essere assegnate agli enti locali competenti.

L'Upi quindi sottolinea "l’urgenza di provvedere entro il 15 settembre p.v., così come esplicitato nell’articolato, alla presentazione alla Regione dei progetti esecutivi immediatamente cantierabili di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici".

La mancata trasmissione delle graduatorie da parte delle Regioni entro il 15 ottobre p.v. - chiarisce la circolare Upi -  comporta la decadenza dall’assegnazione dei finanziamenti assegnabili".  L'invito alle Province è quindi quello di sollecitare eventualmente la Regione "qualora non avesse proceduto al riguardo".

 


(04-09-2013)
Samantha Palombo

Documenti
CERCA


Link correlati

UPI Social Network


Dowload Documentazione