Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Istituzioni e Riforme
| Condividi:

Abolizione Province, il Consiglio provinciale sottoscrive odg

L'ordine del giorno del Congilio provinciale di Matera

Il Consiglio provinciale, riunitosi oggi per deliberare su diverse questioni, ha visto tutti i consiglieri presenti sottoscrivere all’unanimità un ordine del giorno rispetto a quanto pubblicato sulla testata nazionale  “La Repubblica”.

“In relazione a una dichiarazione rilasciata dal Ministro degli Affari Regionali Del Rio  - si legge nell’odg - che avrebbe affermato, in relazione al futuro delle Province, “svuoteremo questi Enti” con trasferimento quindi delle funzioni delle Province stesse ad altri Enti il Consiglio provinciale esprime forte contrarietà e un totale disaccordo rispetto alla volontà di voler di fatto sopprimere l’ente, seppur sotto forma dello svuotamento delle sue funzioni. Ritiene strumentale l’accanimento nei confronti di questo ente di cui è diffusa la percezione da parte dei cittadini in ordine alla sua utilità e la consapevolezza che la sua soppressione non comporterà nessun reale risparmio per il paese rispetto al quale riteniamo che l’attuale Governo dovrebbe considerare ben più improcrastinabili problematiche. Impegna il presidente della Provincia e del Consiglio a mettere in atto ogni azione ritenuta utile a scongiurare questa assurda proposta.”

“Mentre questa Provincia – hanno sottolineato i due presidenti Franco Stella e Aldo Chietera – prova a portare avanti, pur tra innumerevoli difficoltà,  discorsi e confronti di prospettiva a vantaggio del territorio, vediamo questo impegno sgretolarsi sotto il peso di una dichiarazione che sottrae credibilità al governo nazionale. A questo punto, oltre che basiti, ci troviamo a domandarci per conto di chi e in rappresentanza di chi ha parlato Del Rio.”


(28-10-2013)
Ufficio stampa Provincia Matera
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione