Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Finanza e fiscalità locale

Legge di stabilita', Province in audizione alla Camera. "Lo Stato ci manda in dissesto, nessun servizio sara' garantito"

Attuare Legge Delrio: al miliardo di tagli corrisponda spostamento di funzioni e personale"

"Con 1 miliardo di tagli lo Stato manda in dissesto Province e Citta' metropolitane. L'unica possibilita' per evitare il blocco dell'erogazione dei servizi e l'esubero del personale e' spostare, da subito in Legge di stabilita', quelle funzioni che la Legge Delrio toglie dalla gestione delle Province: formazione professionale, trasporto pubblico locale, centri per l'impiego, cultura, turismo,sociale, agricoltura. Solo concentrando sulle funzioni fondamentali le risorse e il personale necessario a svolgerle, potremo continuare a garantire la manutenzione delle strade, la sicurezza nelle scuole, gli interventi di contrasto al dissesto idrogeologico, l'assistenza ai comuni". Lo hanno detto Daniele Bosone, Presidente della Provincia di Pavia, e Achille Variati, Presidente della Provincia di Vicenza, intervenuti a rappresentare l'Upi nell'audizione in Commissione Bilancio alla Camera sulla Legge di stabilita' 2015. "Abbiamo verificato che il taglio di 1 miliardo sui bilanci delle Province e delle Citta' metropolitane si traduce in una riduzione di risorse ben oltre il 50% , fino ad arrivare in diversi casi al 90% del totale. Solo che le funzioni, i servizi e i costi per erogarli sono rimasti gli stessi dello scorso anno. Qui non si tratta di efficientare, ma di dovere decidere quali servizi erogare e quali sospendere: e siccome la Legge Delrio stabilisce quali siano i servizi che devono garantire le Province e le Citta' metropolitane, chiediamo a Governo e Parlamento di prendere insieme a noi la responsabilita' di portare a termine la riforma, ma subito. Si scriva nella Legge di stabilita' che i servizi per l'impiego, la formazione professionale, il trasporto pubblico locale, i servizi sociali, la cultura, il turismo e lo sport non devono piu' essere una spesa delle Province, e si decida dove trasferire il personale e i costi di questi servizi. Altra soluzione, per evitare il dissesto se non si vuole ridurre il taglio, non c'e'".
(04-11-2014)

Barbara Perluigi
CERCA


AGENDA
Provincia di Piacenza “DARE, DIRE, FARE DI PIÙ SENZA ESSERE EROI”, FLASH MOB PER LA GIORNATA NAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE.
mar 21 nov 2017
Martedì 21 Novembre 2017 alle ore 11,00 in Provincia, Conferenza stampa di presentazione.
Le società a partecipazione pubblica alla luce delle ultime novità normative e delle nuove linee guida ANAC
mer 13 dic 2017
Seminario promosso da Upi, Upi Emilia Romagna e Provicnia di Reggio Emilia - Mercoledì 13 dicembre 2017 ore 9.00-13.30, Università di Modena e Reggio Emilia, Palazzo Dossetti, Aula Magna Manadori, Viale Allegri 9, Reggio Emilia

UPI Social Network


Dowload Documentazione