Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Scuola Formazione Lavoro
| Condividi:

Provincia di Udine - Orto botanico, tirocini per gli studenti delle scuole superiori anche nel periodo estivo

foto Progetti didattici-formativi  e crediti formativi per gli studenti

Mille quattrocento allievi delle scuole superiori in visita negli ultimi due anni per lezioni e laboratori concordati con i docenti, 13 tirocini formativi con studenti dell’Università di Udine (250 ore ciascuno), tour guidati per 170 studenti dell’Ateneo friulano (lauree in scienze per l’ambiente e la natura, viticoltura ed enologia, scienze agrarie e scienze della formazione primaria) e un lavoro intenso di ampliamento, conservazione e catalogazione di specie vegetali autoctone. È il bilancio dell’attività dell’Orto Botanico friulano, struttura che si trova in pieno centro studi a Udine (via Urbanis) riqualificata e rilanciata dall’Ente tre anni fa e sempre più punto di riferimento per le scuole per la didattica e le attività di laboratorio anche interattive. Proprio per agevolare il collegamento con questa realtà, dove sono conservate ex situ più di mille specie, la Giunta provinciale ha approvato un nuovo schema di convenzione con gli istituti d’istruzione superiore per facilitare lo svolgimento di tirocini alternanza scuola-lavoro e stage anche nel periodo estivo (Summer school). L’attività si concretizzerà attraverso progetti didattici-formativi  definiti con i docenti interessati, consentirà agli allievi di maturare crediti formativi e di raccogliere dati scientifici anche in vista dell’esame di maturità. “Questo protocollo – spiega l’assessore Leonardo Barberio - consentirà di rispondere alle richieste già pervenute da due istituti, il Malignani di Udine e il Linussio di Codroipo e di essere replicata anche per altre scuole che vorranno usufruire di questa possibilità. I tirocini estesi al periodo estivo implementeranno le attività divulgative e di ricerca dell’Orto botanico. Significativo il numero di visite e tour effettuati: occasioni che permettono di potenziare le funzioni didattica e conservativa dell’Orto Botanico Friulano e promuovono la  conoscenza delle specie presenti all’interno della struttura, oltre a tramandare le tradizioni agronomiche del Friuli legate alle coltivazioni tipiche orticole e frutticole con l’obiettivo della conservazione della biodiversità delle specie autoctone”.

Le attività di conservazione ex situ caratteristica dell’orto botanico è anche oggetto di approfondimento in diverse tesi di laurea. Nel 2014, inoltre, la struttura ha promosso eventi divulgativi dedicati alla conservazione della biodiversità in collaborazione con l’Università di Udine e il Gruppo regionale di esplorazione flogistica (Gref); da maggio a ottobre 2014 inoltre ha coordinato una decina di giornate informative sulle piante autoctone di interesse agrario. Nel mese di settembre è stata organizzata come di consueto una mostra micologica in collaborazione con il Centro micologico friulano, evento dedicato ad appassionati e futuri frequentatori del corso per il conseguimento all’abilitazione alla raccolta. Per quanto riguarda gli interventi strutturali, all’interno dell’orto botanico sono stati ricostruiti tre ambienti tipici friulani: una torbiera,  un magredo ed una duna. Dal punto di vista tecnico, l’area è dotata di impianto wi-fi sostenuto dalla rete in fibra ottica, il sistema di irrigazione è stato totalmente automatizzato e consente una gestione ottimale, lo spazio verde esterno è stato riqualificato per ospitare attività sportive, ludiche e musicali (nel giugno scorso è stato ospitato il primo concerto jazz). Posizionata anche una webcam che permette una visita virtuale direttamente dal sito web della Provincia; operativa anche la stazione meteorologica che fornisce informazioni in tempo reale consultabili sul sito web dell’Ente.


(15-04-2015)
Ufficio stampa Provincia Udine
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione