Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Mobilità e viabilità
| Condividi:

La Provincia di Ferrara investe nella viabilità. Il Presidente Tagliani "Non ci sono soldi, ma abbiamo usato tutto quello che avevamo a disposizione"

foto Il programma interventi sulla viabilità provinciale per il 2015

“Non ci sono soldi, nel senso che il quadro finanziario è incompatibile – come rilevato di recente anche dalla Corte dei Conti – con i prelievi dello Stato e le funzioni che la Provincia deve continuare a svolgere dopo la legge Delrio. Perciò non riusciamo nemmeno ad approvare il bilancio preventivo 2015, se non interviene un decreto legge del governo che stiamo tutti attendendo. Ciononostante stiamo anticipando in dodicesimi tutte le somme che possiamo, pari a quelle che avevamo in bilancio l’anno scorso”.
È questa la lunga premessa che il presidente della Provincia, Tiziano Tagliani, ha dovuto fare nel presentare il programma d’interventi 2015, per garantire la sicurezza sui quasi 900 chilometri di strade provinciali.
Lavori che significano nuovi manti stradali, riparare avvallamenti e frane, sfalcio erba sui cigli delle strade, guard rail, potatura alberi che costeggiano le carreggiate e segnaletica orizzontale e verticale. Un insieme di cantieri che dovrebbero valere attorno ai 2.880.000 euro.
Il condizionale è d’obbligo perché, specialmente per quanto riguarda la previsione di spesa di due milioni per nuovi manti stradali, tutto dipende se si riuscirà a chiudere il bilancio dell’ente per il 2015.
Ragionamento che deve tenere conto anche dei tempi di approvazione, perché i lavori stradali devono necessariamente realizzarsi, per motivi tecnici, durante la stagione primaverile ed estiva.
Per quanto riguarda lo sfalcio dell’erba, tema sollevato ultimamente da numerose segnalazioni di cittadini e sulla stampa locale, i tecnici della Provincia assicurano che entro una decina di giorni il lavoro sarà ultimato sui circa 1.700 chilometri di rete provinciale. “Occorre però tenere presente – ha precisato il dirigente ai Lavori pubblici dell’ente Massimo Mastella – che si tratta del primo degli almeno tre sfalci annui che sarebbero necessari per garantire adeguata visibilità, soprattutto in prossimità d’intersezioni, rotatorie e altri punti critici della viabilità.
“Nel definire il programma 2015 per il reticolo viario – ha aggiunto il consigliere provinciale con delega alla Viabilità Piero Lodi – abbiamo dovuto guardare le priorità in modo ancor più attento, perché i soldi sono calati rispetto agli anni scorsi e quindi abbiamo puntato a mettere in cantiere il maggior numero d’interventi che il bilancio ci consente di fare”.
La relazione del dirigente Mastella è entrata nel dettaglio dei vari lavori, fra quelli in corso e quelli in programma, nei vari capitoli di spesa.

Per gli approfondimenti tecnici, consultare il sito della Provincia di Ferrara

http://www.provincia.fe.it/?nav=92&news=CF088D8E6CF2A945C1257E5200421D64

In allegato, la rassgena stampa della presentazione


(29-05-2015)
Ufficio Stampa Provincia di Ferrara

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione