Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Scuola Formazione Lavoro
| Condividi:

Italiasicura visita le scuole ristrutturate dalla Provincia di Lucca con fondi statali

foto Svolta per le scuole supeirori di Lucca e Provincia grazie alla collaborazione tra il Governo e il nuovo Ente di Area Vasta guidato dal Presidente Luca Menesini

La giornata del Governo a Lucca prevede anche il sopralluogo ai cantieri in corso nelle scuole superiori di competenza della Provincia, finanziati dall'operazione Mutui Bei. Si tratta di Mutui trentennali a totale carico dello Stato, che la regione Toscana ha stipulato con la Banca Europea degli Investimenti grazie ad un'operazione avviata dal MIUR. L'operazione - che a livello nazionale ha prodotto 905 milioni di euro -  ha fruttato per la Regione Toscana oltre 56 milioni che vanno a finanziare 63 interventi, otto dei quali in Provincia di Lucca. I lavori sono tutti appaltati e la metà sono in avanzato stato di attuazione così da prevedere che i nuovi locali e  le nuove sedi saranno consegnate alla scuola con l'avvio del prossimo anno scolastico.

Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la riqualificazione dell'Edilizia Scolastica e Filippo Bonaccorsi, dirigente dell'ufficio, accompagnati dall'arch. Francesca Lazzari della Provincia di Lucca, hanno visitato oggi le prime tre scuole in cui sono in corso gli interventi.

"Oggi abbiamo toccato con mano il grande lavoro che il Governo, grazie alla collaborazione con la Provincia di Lucca, sta portando avanti per restituire a studenti, insegnanti e alle comunità  scuole moderne, sicure, funzionali e dalle architetture d'avanguardia, recuperando talvolta complessi monumentali dal grande valore storico e artistico. E' il caso del nuovo liceo musicale che nasce dal recupero dello storico convento di Sant'Agostino, anche grazie al cofinanziamento della Fondazione della Cassa di Risparmio di Lucca. Un ulteriore esempio di sinergia tra pubblico e privato. Sono molto soddisfatta perché interveniamo con ingenti finanziamenti su istituti superiori che - notoriamente - sono gli edifici a livello nazionale più bisognosi di grandi ristrutturazioni. Oggi abbiamo visto che stiamo imprimendo una vera e propria svolta alle scuole superiori di Lucca e provincia". Così l'arch. Laura Galimberti, al termine del tour di sopralluoghi organizzato dalla Provincia.  

“L'ente di Palazzo Ducale – afferma il presidente della Provincia Luca Menesini - è impegnato massicciamente sul fronte dell'edilizia scolastica sia sotto il profilo degli investimenti, sia per quanto riguarda il lavoro degli uffici. Scuola dopo scuola, anche con soluzioni tecniche d'avanguardia per il risparmio energetico, stiamo adeguando, rinnovando e mettendo in sicurezza grandi edifici scolastici e impianti sportivi collegati a Lucca, nella Valle del Serchio e in Versilia. Il percorso da tempo avviato - grazie al reperimento di fondi statali, regionali, europei e anche delle fondazioni bancarie - abbraccia in pieno i principi della Buona Scuola con l'obiettivo chiaro di rendere gli istituti non solo più funzionali e adeguati ai nuovi standard didattici ma anche più belli e confortevoli".

Di seguito le informazioni sui cantieri visitati e sui finanziamenti:

La prima scuola visitata dalla delegazione, l'Istituto Tecnico Agrario Brancoli Busdraghi, vede la realizzazione della nuova sede dell'istituto agrario nella ex colonia agricola di Mutigliano, un piccolo borgo al centro di una vasta area agricola nella prima zona collinare della città di Lucca. L'intervento riguarda il restauro della palazzina ex Cori finalizzato alla riqualificazione architettonica e funzionale, l' efficientamento energetico, l' adeguamento alla normativa in materia di sicurezza e antincendio dell'edificio centrale del complesso. Al termine dei lavori, l'edificio restaurato accoglierà le sedici classi per la didattica, i laboratori scientifici e, nelle cantine, i laboratori di agraria. Il progetto ha previsto l'attuazione per due lotti funzionali con costo complessivo di 1,4 milioni di cui 1,2 milioni finanziati con contributo statale dei Mutui Bei e 200 mila di cofinanziamento della Provincia di Lucca. I lavori sono iniziati alla metà di marzo 2016 e risultano compiuti al 40%: il piano terra sarà consegnato alla scuola per l'inizio del nuovo anno scolastico mentre il secondo piano sarà completamente ultimato entro il 31 dicembre 2016.


Nella seconda scuola visitata, il Liceo Scientifico Vallisneri, è in corso la riqualificazione architettonica e funzionale, l' adeguamento sismico, l'efficientamento energetico, la messa a norma in materia di sicurezza e antincendio, il superamento delle barriere architettoniche del principale impianto sportivo dell'istituto scolastico e degli impianti sportivi all'aperto. Si tratta di una palestra di tipo agonistico, utilizzata al mattino dagli studenti del Liceo - una delle scuole più popolose del territorio con i suoi oltre 1.200 iscritti - e, in orario extrascolastico, dalle associazioni sportive giovanili. Il progetto ha un costo complessivo di €700 mila finanziato interamente con contributo statale dei Mutui Bei. I lavori, iniziati alla metà di marzo 2016, risultano eseguiti al 40%: la palestra sarà consegnata alla scuola per l'inizio del nuovo anno scolastico.

Nella terza scuola oggetto del sopralluogo è in corso la realizzazione della nuova sede del liceo Musicale mediante il restauro del complesso monumentale S.Agostino di proprietà del Demanio dello Stato, all'interno del centro storico della città di Lucca, e concesso in comodato alla Provincia. I lavori riguardano il restauro dei locali per la riqualificazione architettonica e funzionale dell'involucro esterno e degli interni, l'eliminazione delle superfetazioni, l'efficientamento energetico, l' isolamento acustico, l' abbattimento delle barriere architettoniche, l' adeguamento alla normativa in materia di sicurezza e antincendio. Al termine dei lavori, previsto anche in questo caso per l'avvio del nuovo anno scolastico, l'edificio restaurato accoglierà le dieci classi per la didattica con numerosi laboratori musicali per gli strumenti, le tecnologie sonore, la musica d'insieme. Il progetto ha un costo complessivo di € 1,5 milioni di cui 700 mila finanziati con contributo statale dei Mutui Bei e 800 mila di cofinanziamento della Provincia di Lucca. I lavori sono iniziati nel gennaio 2016 e ad oggi ne risulta eseguito circa il 60% .

Gli altri interventi finanziati con i mutui BEI, i cui progetti sono stati illustrati dai tecnici della Provincia alla Galimberti e a Bonaccorsi, riguardano la costruzione della nuova sede completamente in legno per l'Istituto Alberghiero ISI Barga, per un costo complessivo di 3,7 milioni con due lotti di intervento a totale carico del finanziamento statale. I lavori sono stati consegnati all'inizio del mese di giugno 2016 e termineranno entro l'agosto 2017.

Previsto poi l'ampliamento del Liceo Scientifico Majorana, finanziato da  800 mila euro di cui 700 mila con contributo statale, grazie all'operazione Mutui BEI e 100 mila di cofinanziamento della provincia di Lucca. I lavori sono stati consegnati nel mese di maggio 2016 e termineranno entro il dicembre 2016.

Infine, la messa in sicurezza e l'adeguamento alle normative antisismiche e antincendio dell' Istituto tecnico Commerciale Carrara. Il costo complessivo dell'opera, di 1,4 milioni è finanziato al 50% da fondi statali e per il rimanente 50% dalla Provincia di Lucca. I lavori saranno consegnati alla fine di giugno 2016 e si concluderanno nei successivi 8 mesi entro febbraio 2017.

 

(13-06-2016)

Fonte: sito Italia Sicura
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione