Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Politiche sociali
| Condividi:

Assistenza alunni disabili, Upi: prioritario assicurare servizio

Le risorse aggiuntive assegnate dal Governo necessarie per gestione efficiente in fase di attuazione di legge 56/14

“I Sindaci alla guida degli Enti di Area Vasta considerano prioritario il mantenimento del servizio di assistenza agli alunni disabili, un diritto ineludibile che assicura pari opportunità a tutti gli studenti.

“Il Governo, che ha compreso le pesanti preoccupazioni che come Upi abbiamo espresso rispetto ai rischi che questo servizio potrebbe correre nella fase ancora molto incerta dell’attuazione della riforma Delrio, ha destinato risorse aggiuntive a questi servizi costituendo un fondo apposito di 70 milioni destinato, come la norma specifica, esclusivamente a chi eroga i servizi nelle Regioni interessate dalla Legge 56/14. Certamente le risorse sono scarse, e il criterio della ripartizione delle risorse costruito per il 60% rispetto alla presenza di alunni disabili e per il 40% in base della spesa storica di ciascuna Regione è un criterio che mira a garantire l’efficienza del servizio erogato. Certo – continua la nota Upi – le risorse sono ancora insufficienti, così come è evidente che un servizio così prioritario per la vita dei cittadini disabili deve essere assicurato su tutto il territorio. Per questo auspichiamo che il Governo, come già dichiaro nella Conferenza Unificata, possa assegnare quanto prima risorse aggiuntive a favore delle Regioni a Statuto Speciale”.

 


(28-07-2016)
Redazione Upi
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione