Home | Chi siamo | Le province | Unioni regionali | Upi editoria | Multimedia | rss RSS 

UPI Live

Gallerie

Video
LE PROVINCE
cartina d'italia
Unificata
| Condividi:

CONFERENZA UNIFICATA DEL 20 GENNAIO 2016

In rappresentanza di UPI erano presenti: Carlo Riva Vercellotti, Vice Presidente UPI, Presidente Provincia di Vercelli; Nicola Valluzzi, Presidente Provincia di Potenza; Marco Filippeschi, Vicepresidente UPI, presidente Provincia di Pisa

CONFERENZA UNIFICATA

20 GENNAIO 2016

 

rEPORT

 

 

 APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 17 DICEMBRE 2015. Approvato

Punto 1) all’O.d.G.:

ACQUISIZIONE DELLA DESIGNAZIONE DI UN RAPPRESENTANTE NOMINATO DALLA CONFERENZA UNIFICATA IN SENO AL COMITATO CONSULTIVO DELL’AGENZIA NAZIONALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO E DELLA RICERCA (ANVUR), AI SENSI DELL’ARTICOLO 11, COMMA 2, LETTERA G), DEL D.P.R. 1° FEBBRAIO 2010, N. 76. (ISTRUZIONE, UNIVERSITA’ E RICERCA) Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Designazione acquisita

 

Punto 2) all’O.d.G.:

 

APPROVAZIONE DEL PROTOCOLLO DI INTESA TRA ISTAT, MINISTERO DELL’INTERNO, MINISTERO DELLA DIFESA, MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, REGIONI, ANCI E UPI PER IL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITÀ INERENTI LA RILEVAZIONE STATISTICA SULL’INCIDENTALITÀ STRADALE. (ISTAT) Approvazione, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera e) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Parere favorevole all'approvazione. 

 

 Punto 3) all’O.d.G.:

 

ACQUISIZIONE DELLA DESIGNAZIONE DI UN COMPONENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DELL’ISTITUTO PER LO SVILUPPO DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI (ISFOL). (LAVORO E POLITICHE SOCIALI)

Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Designazione acquisita

 

 

Punto 4) all’O.d.G.:

 

ACQUISIZIONE DELLA DESIGNAZIONE DI QUATTRO COMPONENTI DELLA COMMISSIONE TECNICA PER I FABBISOGNI STANDARD DI CUI ALL’ARTICOLO 1, COMMA 29, DELLA LEGGE 28 DICEMBRE 2015, N. 208 (LEGGE DI STABILITÀ 2016). (ECONOMIA E FINANZE)

Acquisizione della designazione, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Designazione acquisita

 

 

Punto 5) all’O.d.G.:

 

ACCORDO TRA IL GOVERNO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO, LE PROVINCE, I COMUNI E LE COMUNITÀ MONTANE FINALIZZATO ALLA COMPLETA INFORMATIZZAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI PREVISTI DALL’ARTICOLO 9 DELLA LEGGE 27 MARZO 1992, N. 257 E DAGLI ARTICOLI 250 E 256 DEL DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008, N. 81, CONCERNENTE LE IMPRESE CHE UTILIZZANO AMIANTO NEI PROCESSI PRODUTTIVI O CHE SVOLGONO ATTIVITÀ DI SMALTIMENTO O DI BONIFICA DELL’AMIANTO. (SALUTE - ECONOMIA E FINANZE)

Accordo ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. c), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Sancito accordo

 

Punto 6) all’O.d.G.:

 

PARERE SULLA BOZZA DEL IV PIANO NAZIONALE DI AZIONE DI INTERVENTI PER LA TUTELA DEI DIRITTI E LO SVILUPPO DEI SOGGETTI IN ETÀ EVOLUTIVA, BIENNIO 2016-2017. (LAVORO E POLITICHE SOCIALI - PRESIDENZA CONSIGLIO DEI MINISTRI)

Parere ai sensi dell’articolo 1, comma 5, del D.P.R. 14 maggio 2007, n. 103. Rinvio richiesto dalle Regioni

 

 

 Punto 7) all’O.d.G.:

 

INTESA SULLO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO RECANTE: “AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA DI INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA TERMICA DA FONTI RINNOVABILI ED INTERVENTI DI EFFICIENZA ENERGETICA DI PICCOLE DIMENSIONI”. (SVILUPPO ECONOMICO - AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)

Intesa, ai sensi dell’articolo 28, comma 2, lettera g), del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28. Sancita intesa

 

 

Punto 8) all’O.d.G.:

 

PARERE SUL PROVVEDIMENTO DELL’AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE RECANTE L’ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA DELLA ISCRIZIONE DEL CONSORZIO CEV DALL’ELENCO DEI SOGGETTI AGGREGATORI. (AUTORITA’ NAZIONALE ANTICORRUZIONE - PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - ECONOMIA E FINANZE)

Parere ai sensi dell’articolo 4, comma 2, del D.P.C.M. 11 novembre 2014. Parere favorevole

 

 

Punto 9) all’O.d.G.:

 

INTESA SULLO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE, DI CONCERTO CON I MINISTRI DELL’INTERNO, DELLA SALUTE E DELLO SVILUPPO ECONOMICO, RECANTE “REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DELLE MODALITÀ DI CONSULTAZIONE DEL PERSONALE CHE LAVORA NELLO STABILIMENTO SUI PIANI DI EMERGENZA INTERNA, DI CUI ALL'ART. 20, COMMA 5, DEL DECRETO LEGISLATIVO 26 GIUGNO 2015, N. 105”. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - INTERNO - SALUTE - SVILUPPO ECONOMICO)

Intesa ai sensi del richiamato art. 20, comma 5, del decreto legislativo n. 105 del 2015. Sancita intesa

 

 

Punto 10) all’O.d.G.:

 

INTESA SULLO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE, DI CONCERTO CON I MINISTRI DELL’INTERNO, DELLA SALUTE E DELLO SVILUPPO ECONOMICO, CONCERNENTE “REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER LA CONSULTAZIONE DELLA POPOLAZIONE SUI PIANI DI EMERGENZA ESTERNA, AI SENSI DELL’ART. 21, COMMA 10, DEL DECRETO LEGISLATIVO 26 GIUGNO 2015, N. 105”. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - INTERNO - SALUTE - SVILUPPO ECONOMICO)

Intesa ai sensi del richiamato art. 21, comma 10, del decreto legislativo n. 105 del 2015. Sancita intesa.

 

 

Punto 11) all’O.d.G.:

 

PARERE SULLO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE, DI CONCERTO CON I MINISTRI DELL’INTERNO, DELLA SALUTE E DELLO SVILUPPO ECONOMICO, CONCERNENTE “REGOLAMENTO RECANTE CRITERI E PROCEDURE PER LA VALUTAZIONE DEI PERICOLI DI INCIDENTE RILEVANTE DI UNA PARTICOLARE SOSTANZA AI FINI DELLA COMUNICAZIONE ALLA COMMISSIONE EUROPEA, DI CUI ALL’ART. 4 DEL DECRETO LEGISLATIVO 26 GIUGNO 2015, N. 105”. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - INTERNO - SALUTE - SVILUPPO ECONOMICO)

Parere ai sensi del richiamato art. 4, comma 2, del decreto legislativo n. 105 del 2015. Parere favorevole

 

 

 

 

Punto 12) all’O.d.G.:

 

INTESA SULLO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO RECANTE MODIFICHE AL D.M. 1° LUGLIO 2014 CONCERNENTE “NUOVI CRITERI PER L’EROGAZIONE E MODALITÀ PER LA LIQUIDAZIONE E L’ANTICIPAZIONE DI CONTRIBUTI ALLO SPETTACOLO DAL VIVO, A VALERE SUL FONDO UNICO PER LO SPETTACOLO, DI CUI ALLA LEGGE 30 APRILE 1985, N. 163”. (BENI E ATTIVITA’ CULTURALI E TURISMO)

Intesa ai sensi dell’art. 1 della legge 15 novembre 2005, n. 239. Sancita intesa

 

 

Punto 13) all’O.d.G.:

 

INTESA SULLO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO RECANTE MODIFICHE AL D.M. 5 NOVEMBRE 2014 RELATIVO A “MODIFICHE AL DECRETO 1° LUGLIO 2014 CON RIGUARDO AL RUOLO SVOLTO NEL PANORAMA CULTURALE E ARTISTICO ITALIANO ED EUROPEO DALLA FONDAZIONE PICCOLO TEATRO DI MILANO”. (BENI E ATTIVITA’ CULTURALI E TURISMO)

Intesa ai sensi dell’art. 1 della legge 15 novembre 2005, n. 239. Sancita intesa

 

 


(22-01-2016)

Documenti
CERCA



UPI Social Network


Dowload Documentazione